Le scadenze fiscali di Luglio 2017

AGGIORNAMENTO 27 luglio 2017

Con un Comunicato Stampa il MEF ha ufficializzato l’estensione della proroga per i versamenti delle imposte con una lieve maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40 per cento, anche per i lavoratori autonomi. Sempre nello stesso comunicato, ha anticipato lo slittamento dal 31 Luglio al 31 Ottobre dell’invio del modello 770.

AGGIORNAMENTO 20 luglio 2017

Ancora 20 giorni in più per pagare le imposte sui redditi con solo 0,40% di maggiorazione. Leggi il Comunicato del Ministero.

In piena estate inoltrata, con il caldo alle calcagna, le uniche date che si aspettano con ansia, non sono di certo quelle delle scadenze fiscali ma quelle delle ferie. Andare in vacanza con qualche pensiero in meno è sicuramente meglio di gestire il panico da ritorno vediamo, quindi, insieme gli adempimenti di Luglio.

Scadenze del 17 luglio 2017

  • IRPEF, IRES e contributi: per i titolari di partita Iva, versamento d’imposte, derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2017 anno 2016.
  • Iva: versamento rata Iva per anno 2016 risultante dalla dichiarazione Iva 2017 e liquidazione Iva di Giugno per i contribuenti mensili.
  • Cedolare secca: versamento prima rata acconto 2017 in unica soluzione o prima rata, nel caso in cui l’imposta sostitutiva sia pagata a rate, con lo 0,40 % in più.
  • IRPEF: per i datori di lavoro ed enti pensionistici, sostituti d’imposta, versamento delle ritenute alla fonte a titolo d’acconto operate sulle prestazioni del mese precedente.

Scadenze del 24 luglio 2017

  • 730/2017: per i Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati, che entro il 7 luglio hanno effettuato la trasmissione di almeno l’80% delle dichiarazioni dei redditi ricevute, scade il 24 Luglio, il termine ultimo per la trasmissione in via telematica all’Agenzia delle Entrate delle restanti dichiarazioni elaborate. Presentazione del 730 precompilato per i contribuenti che inviano da soli il modello.
Leggi anche:  Autoimpiego Invitalia: nuova copertura per le domande rimaste inevase

Scadenze del 25 luglio 2017

  • Modello Intrastat: i professionisti e le imprese che effettuano acquisti o cessioni nei confronti di soggetti passivi IVA residenti in altri paesi dell’Unione Europea, sono tenuti alla presentazione del modello INTRASTAT vale a dire l’insieme degli elenchi riepilogativi di tali operazioni effettuate nel mese di giugno (per gli operatori intracomunitari con obbligo mensile) o nel trimestre precedente (per gli operatori intracomunitari con obbligo trimestrale).

Scadenze 31 luglio 2017

  • IRPEF e contributi: pagamento saldo 2016 e primo acconto 2017 con la maggiorazione dello 0,40 % derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2017 per anno 2016 persone fisiche e versamento dei contributi Inps per artigiani, commercianti e altri iscritti alla gestione separata.
  • IRES e IRAP: versamento dell’imposta sul reddito delle società risultante da dichiarazione dei redditi 2017.
  • Imposta sostitutiva: i contribuenti che hanno applicato il regime dei minimi nel 2016 e lo continuano nel 2017, devono versare l’acconto dell’imposta sostitutiva del 5%, con le analoghe modalità previste ai fini IRPEF. Anche i contribuenti che hanno applicato il regime forfetario nel 2016 e lo continuano nel 2017, devono versare l’acconto dell’imposta sostitutiva del 15%.
  • 770 ordinario e semplificato: salvo proroghe, entro il 31 luglio 2017 deve essere trasmesso il modello 770 e la Certificazione Unica dei lavoratori autonomi che non presentano il modello 730. Tramite questa dichiarazione annuale, dunque, questi soggetti devono comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati delle ritenute operate in ciascun periodo di imposta e i relativi versamenti.

Pagare le tasse prima di progettare o di andare in vacanza è sicuramente un paradosso, ma mettiamola così, vi aiuterà a godervele appieno.

Approfondisci lo scadenzario sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Hai dei dubbi sull'argomento appena letto?
Chiedi ad un esperto.

Hai ancora domande? compila i campi sottostanti e i migliori professionisti del settore ti risponderanno.
Registrati o accedi per visualizzare il contenuto.

Per visualizzare il contenuto o Registrati.


Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook