Contributi settore vitivinicolo per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti

La viticoltura è una delle coltivazioni più remote nel nostro Paese. Per questo motivo l’Agea mette a disposizione contributi al settore vitivinicolo, che ancora oggi dà dei segnali positivi all’economia italiana.
 
 

Sintesi del bando per la concessione dei contributi settore vitivinicolo

Area geografica: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta e nelle province autonome di Trento e Bolzano

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: non specificato

Obiettivo: supportare la riconversione e la ristrutturazione dei vigneti

Beneficiari: soggetti che gestiscono vigneti adibiti alla produzione di vino e soggetti che possiedono le autorizzazioni al reimpianto dei vigneti

Spese ammissibili: non specificato

Tipo di finanziamento: contributi comunitario

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 30 giugno 2018

Approfondimento Bando

Agea, Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura, ha pubblicato un avviso che contiene le istruzioni operative per accedere ai contributi economici messi a disposizione per la riconversione e ristrutturazione dei vigneti. Il sostegno è un modo per supportare la viticoltura, tipica pratica della coltivazione della vite per la produzione di vino, che in Italia ha origini remote e rappresenta ancora buona parte del settore agricolo.

Chi può usufruire dei contributi per il settore vitivinicolo?

I beneficiari dell’avviso sono le persone fisiche e giuridiche che conducono vigneti di uve da vino e i soggetti che possiedono valide autorizzazioni al reimpianto dei vigneti. Le informazioni e i dati dei vigneti da ristrutturare, o le autorizzazioni necessarie per poter accedere al premio, devono essere regolarmente documentate e citate sia nel Fascicolo aziendale che all’interno dello Schedario di ogni vigneto. Questo punto è fondamentale per poter accedere ai contributi, poiché appunto dimostra la reale natura dei vigneti.

Quali sono le attività ritenute finanziabili dai contributi settore vitivinicolo?

Le attività ritenute valide per poter accedere al finanziamento riguardano la riconversione varietale, la diversa ricollocazione del vigneto o del suo reimpianto, il reimpianto dopo un’estirpazione per ragioni fitosanitari e il miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti.

Intensità e massimali di aiuto

L’aiuto economico è calcolato in base alla differenza tra la superficie finanziata, dopo i controlli amministrativi della domanda di sostegno, e la superficie effettivamente realizzata le operazioni in linea con gli obiettivi del bando. Le richieste di sostegno di dividono in:

  • domanda di sostegno;
  • domanda di sostegno con richiesta pagamento d’anticipo;
  • domanda di pagamento a saldo;
  • domanda di variante.

Per le domande in cui si richiede il pagamento anticipato, il contributo economico riguarda sempre l’80% dell’aiuto previsto ed ammesso per tutta l’operazione di ristrutturazione. Importo che viene emesso, naturalmente, prima che lo stesso progetto sia iniziato.

L’Avviso precisa inoltre che se la differenza tra la superficie realizzata e quella oggetto di domanda ammessa al finanziamento:

  • non supera il 20%, il contributo economico concesso viene calcolato in base alla superficie effettivamente realizzata;
  • è maggiore del 20% ma uguale o inferiore al 50%, l’aiuto è concesso in base alla superficie effettivamente utilizzata e tale importo subisce una riduzione pari al doppio della differenza;
  • è superiore al 50%, non è concesso alcun aiuto economico per l’intera operazione.

Come presentare la domanda per accedere ai contributi per il settore vitivinicolo?

I termini di presentazione delle domande di sostengo sono fissati entro il 30 giugno 2018 tramite il Portale Sian. Le domande di pagamento a saldo possono essere presentate, invece, nel periodo che intercorre tra il 20 marzo 2019 e il 20 giugno 2019.

Scarica il bando relativo alla concessione di contribuiti per il settore vitivinicolo.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy