PSR Lazio Misura 14: avviso domanda di pagamento contributi agli allevatori del Lazio per il 2019

I beneficiari ammessi alla Misura 14 – “Benessere degli animali” sono autorizzati a presentare la domanda di conferma impegno iniziale (domande ammissibili anno 2016) per il pagamento del contributo annuale.

Sintesi bando PSR Lazio – sottomisura 14.1

Area geografica: Lazio

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: non specificata

Obiettivo: incrementare il benessere psicofisico degli animali

Beneficiari: agricoltori

Spese ammissibili: costi per introduzione di criteri superiori per la cura del bestiame

Tipo di finanziamento: premio

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2019

Approfondimento Bando

Pubblicato l’Avviso con cui la Regione Lazio autorizza la presentazione delle domande di pagamento (conferma impegno) per l’annualità 2019, da parte degli allevatori la cui domanda di contributi in relazione alla sottomisura 14.1 – “Pagamento per il benessere degli animali” è già stata ritenuta ammissibile e finanziabile.

A chi si rivolge la misura 14 del PSR Lazio?

È ammesso a presentare domanda di pagamento l’agricoltore attivo, singolarmente o associato, beneficiario degli interventi promossi dall’avviso (domande ammissibili anno 2016). Devono essere sempre presenti i requisiti chiesti per la domanda di sostegno e cioè:

  • possesso di almeno 10 Unità di Bestiame Adulto (UBA), anche appartenenti a specie diverse tra quelle eleggibili.
  • aggiornamento obbligatorio del fascicolo unico aziendale;
  • obbligo di partecipare con tutti gli animali presenti in azienda.
Leggi anche:  Fondo europeo per la pesca: finanziamenti per il restiling del settore ittico in Emilia Romagna

Quali sono le spese ammissibili per la misura 14 del PSR Lazio?

Il contributo è concesso agli allevatori del Lazio che si impegnano a superare le norme minime prescritte dalla normativa vigente e che sostengono costi aggiuntivi e mancati redditi nell’introduzione di criteri superiori volti ad incrementare il benessere psicofisico degli animali attraverso specifici interventi zootecnici, quali:

  • somministrazione acqua e mangimi e cura degli animali;
  • condizioni di stabulazione, maggiore spazio disponibile, pavimentazioni, materiali di arricchimento, luce naturale;
  • accesso all’esterno;
  • pratiche che evitano la mutilazione e/o la castrazione degli animali oppure l’utilizzo di anestetici, di analgesici e di antiinfiammatori nei casi in di mutilazione o castrazione degli animali.

Le categorie di animali eleggibili a contributo sono:

  • bovini da latte e bufalini;
  • bovini da carne;
  • ovini e caprini.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

La Misura prevede la corresponsione di aiuti, da erogarsi annualmente per un massimo di 5 anni, per unità di bestiame adulto (UBA), secondo la seguente intensità:

  • 270,00€/UBA per bovini da latte e bufalini;
  • 170,00€/UBA per bovini da carne;
  • 115,00€/UBA per ovini e caprini.

La consistenza media annuale dell’allevamento ammesso a premio non deve essere inferiore a 10 UBA.

Come fare per partecipare alla misura 14 del PSR Lazio?

La domanda di pagamento deve essere presentata online entro il 15 maggio 2019.

Leggi l’avviso della sottomisura 14.1 del PSR Lazio 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy