Agricoltura, sì alla nascita di organizzazioni tra produttori: online sottomisura 9.1 del PSR Marche

Fare rete per definire strategie adeguate al raggiungimento di obiettivi comuni, quali la crescita delle aziende agricole, l’incremento della qualità dei prodotti e il miglioramento della posizione sul mercato. Ecco la sottomisura 9.1 del PSR Marche.

Sintesi bando PSR Marche – Sottomisura 9.1

Area geografica: Marche

Settore: agricolo e forestale

Dotazione finanziaria: 1 milione di euro

Obiettivo: sostenere la nascita di organizzazioni e associazioni di produttori nel settore agricolo e forestale con l’obiettivo di definire direttive comuni per la crescita di entrambi i settori

Beneficiari: produttori agricoli e forestali

Spese ammissibili: non specificate

Tipo di finanziamento: contributo in conto capitale

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 16 aprile 2019

Approfondimento Bando

Dalla Regione Marche arriva la sottomisura 9.1 del PSR, Programma Sviluppo Rurale, per sostenere attraverso contributi economici la nascita di organizzazioni e associazioni di produttori nel settore agricolo e forestale. Fare rete, dunque, per creare strategie utili ad alzare l’asticella della qualità dei prodotti, definire piani di comunicazione adeguati per diffondere la cultura delle aziende e sviluppare capacità imprenditoriali e commerciali. Senza dimenticare, naturalmente, l’obiettivo di conquistare sempre più fette di mercato per lo sviluppo economico del territorio.

Chi può partecipare alla sottomisura 9.1 del PSR Marche?

I beneficiari della sottomisura sono le organizzazioni o associazioni di produttori che operano nel settore agricolo e forestali e che per essere ammesse al sostegno devono:

  • rientrare nelle definizioni di PMI;
  • aver ottenuto il riconoscimento OP/AOP o aver presentato domanda per riceverlo; approvazione che dovrà avvenire entro la data in cui è erogato il primo pagamento;
  • essere iscritte all’anagrafe delle aziende agricole;
  • non trovarsi in stato di difficoltà.
Leggi anche:  Contributi in arrivo per il settore turistico, online il bando ricettività della Regione Molise

Quali sono le spese ammissibili della sottomisura 9.1 del PSR Marche?

Il bando non stabilisce un elenco di spese ammissibili, ma considera tali tutte quelle voci che le organizzazioni inseriscono nel loro Piano Aziendale per raggiungere gli obiettivi della sottomisura. In linea generale, dunque, sono ritenuti ammissibili tutti i costi che si ricollegano all’avvio delle attività.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

Per sostenere le imprese al fare rete, la sottomisura prevede delle rate annuali, per un massimo di 5 anni, e fino a 100 mila euro l’anno. In sostanza, l’importo da destinare alle organizzazioni è pari al 100% delle spese ammissibili fino a un massimo di 500 mila euro.

Come accedere alla sottomisura 9.1 del PSR Marche?

Per ottenere il contributo economico messo a disposizione dal bando, i beneficiari devono inoltrare la domanda entro il 16 aprile 2019 e procedere esclusivamente per via telematica. L’inoltro della domanda e dei rispettivi allegati dovrà avvenire accedendo al portale SIAR (Sistema Informatico Agricoltura Regionale).

Scarica il bando della sottomisura 9.1 del PSR Marche 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy