Industria Aerospaziale: un nuovo regime di aiuti per la ricerca

La industria aerospaziale è in continuo e vertiginoso fermento. Un’evoluzione che coinvolge in primo luogo le piccole e medie imprese del settore aerospaziale.

Nuovo regime di aiuti per la industria aerospaziale

Visti e considerati gli scenari attuali e quelli che si prospettano per il futuro, il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) ha dato il via a delle agevolazioni a favore della industria aerospaziale proprio al fine di promuovere e sostenere quei progetti di ricerca e sviluppo che possano accrescere il patrimonio tecnologico del Belpaese con sostanziali innovazioni di prodotto o di processo, che abbiano una durata compresa tra i 2 e i 5 anni. Il tutto per cercare di rendere competitivo il sistema produttivo nazionale in questo particolare settore.

Cosa cambia rispetto al decreto del 1985?

Il nuovo decreto arriva a trent’anni dal precedente e seppur seguendo le linee essenziali della legge 808/1985, esso prevede alcune importanti novità e semplificazioni, in particolare per le piccole e medie imprese:

  • aiuti maggiorati per favorire lo sviluppo di associazioni tra imprese;
  • sistema di agevolazioni più favorevoli rispetto al passato;
  • maggior elasticità nella regolamentazione di importi e durata dei finanziamenti;
  • nuove modalità di restituzione del finanziamento.

Beneficiari

Possono usufruire dei benefici (nella misura massima del 75%, considerato il rapporto tra spese e costi del progetto) previsti dal decreto le imprese operanti prevalentemente nel campo della industria aerospaziale che nei due esercizi precedenti alla presentazione della domanda abbiano avuto:

  • un fatturato medio di almeno il 50% proveniente da attività di costruzione, trasformazione e manutenzione di aeromobili, motori, sistemi ed equipaggiamenti aerospaziali, meccanici ed elettronici (grandi imprese);
  • un fatturato medio di almeno il 25% proveniente da attività di costruzione, trasformazione e manutenzione di aeromobili, motori, sistemi ed equipaggiamenti aerospaziali, meccanici ed elettronici (piccole e medie imprese).

 

Info: G.U. n° 223 del 25 settembre 2015

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy