Bando più turismo più lavoro 2018: contributi alle imprese turistiche ricettive della Sardegna

Contributi fino a 40 mila euro, a copertura dei costi salariali sostenuti dall’impresa turistica per l’impiego di personale oltre il periodo canonico dei quattro mesi di alta stagione (giugno, luglio, agosto e settembre).
 
 

Sintesi del bando più turismo più lavoro 2018 POR FSE Sardegna

Area geografica: Sardegna

Settore: turistico-ricettivo

Dotazione finanziaria: 2,5 milioni di euro

Obiettivo: favorire il prolungamento della stagione turistica

Beneficiari: imprese turistiche ricettive, alberghiere ed extralberghiere

Spese ammissibili: costi salariali relativi all’impiego dei lavoratori

Tipo di finanziamento: contributoProcedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 8 maggio 2018

Approfondimento Bando

Con il presente Avviso, la Regione Sardegna intende favorire la competitività del settore attraverso il prolungamento della stagione turistica, mediante l’adozione di un regime di aiuto finalizzato alla riduzione dei costi di esercizio delle strutture ricettive, alberghiere ed extralberghiere, e nello specifico il costo del personale, assicurando agli addetti del settore condizioni favorevoli per un impiego duraturo che vada dunque oltre i quattro mesi della stagione estiva.

A chi si rivolge il bando più turismo più lavoro 2018?

Possono presentare domanda di contributo le imprese turistiche ricettive (alberghi, ostelli, etc.) che impiegheranno lavoratori oltre il periodo canonico dei quattro mesi di alta stagione (giugno, luglio, agosto e settembre), con contratti a tempo determinato ed a tempo indeterminato che comprendano, uno o più mesi di bassa stagione.

Leggi anche:  Contributi premi assicurativi in agricoltura: pubblicato il bando ministeriale

Quali sono le spese ammissibili al bando più turismo più lavoro 2018?

I costi ammissibili a contributo consistono nei costi salariali relativi all’avvenuta assunzione del lavoratore o alla trasformazione del contratto di assunzione da tempo determinato a tempo indeterminato, avvenuta al momento dell’invio della nota di adesione al bando e comunque entro, e non oltre, il 31 dicembre 2018.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

Il contributo erogabile è diversificato in base al tipo di contratto (a tempo determinato/indeterminato, full-time/part-time) che le imprese andranno ad attivare, fermo restando che l’intensità massima dell’aiuto non potrà superare 40 mila euro per ciascuna impresa beneficiaria.

Come fare per partecipare al bando più turismo più lavoro 2018?

La domanda di contributo dovrà essere presentata esclusivamente online entro l’8 maggio 2018.

Approfondisci il bando più turismo più lavoro 2018 della Regione Sardegna.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Contattaci e un membro del nostro team ti spiegherà come fare




Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativaPolicy e privacy