Scadenze fiscali Novembre 2017

Dopo il tour de force di ottobre con la resa delle mille proroghe, si affacciano nel mese di novembre le prossime scadenze fiscali che scandiscono oramai la vita di ognuno di noi.
Eccovi il riepilogo del mese.

730/2017 Integrativo – 10 novembre

Il 10 novembre è il termine ultimo per la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate, da parte dei CAF o degli intermediari abilitati, dei dati contenuti nelle dichiarazioni integrative 730/2017 e i relativi modelli 730-4 integrativi.

Adempimenti contabili – 15 novembre

A metà di ogni mese, appuntamento fisso con l’emissione e la registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o servizi resi nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è avvenuta l’operazione. Per i Soggetti esercenti il commercio al minuto e per i soggetti che operano nella grande distribuzione, l’obbligo consiste nella registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente per le quali è stato rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale.

Richiesta di rateizzazione canone Rai – 15 novembre

Entro il 15 novembre è possibile avanzare la richiesta, secondo le modalità stabilite dal proprio ente pensionistico, di effettuare il pagamento del canone di abbonamento alla televisione, a partire dall’anno 2018, tramite ritenuta sulle rate di pensione.

Versamenti, ritenute, e contributi – 16 novembre

Tradizionale appuntamento mensile con i versamenti delle ritenute per le piccole e medie imprese che svolgono anche il ruolo di sostituto d’imposta. Entro il 16 di ogni mese si devono infatti versare all’INPS i contributi dei lavoratori dipendenti, dei collaboratori e le ritenute su altre fonti di reddito all’Agenzia delle Entrate.

Liquidazione IVA – 16 novembre

Per quanto riguarda gli adempimenti Iva, entro giorno 16 bisognerà versare l’IVA di competenza del mese precedente e l’IVA di competenza del terzo trimestre 2017 per i contribuenti a liquidazione Iva trimestrale.

Intrastat – 27 novembre

Per gli operatori intracomunitari con obbligo mensile, slitta al 27 novembre l’impegno di inviare gli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti appartenenti all’Unione Europea.

Comunicazione Liquidazione Iva – 30 novembre

La prima importante scadenza fiscale del 30 novembre riguarda l’invio della comunicazione delle liquidazioni Iva trimestrali del terzo trimestre 2017 da effettuare utilizzando il modello “Comunicazione liquidazioni periodiche IVA” e secondo le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate.

Rottamazione Cartelle di pagamento – 30 novembre

In scadenza la terza rata della definizione agevolata. Chi non è riuscito a saldare o ha versato in modo incompleto le prime due rate in scadenza il 31 luglio e 2 ottobre, può rientrare nella sanatoria versando gli importi non pagati entro la data del 30 novembre.

Versamenti – 30 novembre

Entro la scadenza del 30 novembre, sarà inoltre, necessario effettuare il versamento del secondo acconto delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi 2017 relativi al periodo d’imposta 2016. Nello specifico, sarà necessario effettuare i versamenti di Irpef, Irap, Ires, cedolare secca ed imposta sostitutiva.

Approfondisci lo scadenzario fiscale del mese di novembre 2017.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy