Formazione, nuovo bando per supportare tirocini extracurriculari in Sicilia e favorire l’occupazione

La Sicilia sostiene l’avvio di tirocini extracurriculari per aumentare le competenze professionali dei giovani, adulti e soggetti fragili residenti in Sicilia, con lo scopo di favorirne l’inserimento lavorativo. Previsti inoltre dei bonus per le aziende che assumono i tirocinanti alla fine del percorso formativo.

Sintesi dell’Avviso 22/2018 Sicilia

Area geografica: Sicilia

Settore: formazione

Dotazione finanziaria: 30 milioni di euro

Obiettivo: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, rafforzare l’occupazione della popolazione siciliana e potenziare l’inclusione sociale dei soggetti più fragili

Beneficiari: giovani e non disoccupati/inoccupati e soggetti con fragilità

Spese ammissibili: non specificate

Tipo di finanziamento: indennità

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 11 luglio 2018

Approfondimento bando

Favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, aumentare l’occupazione della popolazione siciliana e incrementare l’inclusione sociale soprattutto dei soggetti più fragili, come i disabili. Sono questi gli obiettivi che la Regione Sicilia vuole portare avanti, attraverso il bando che rientra nel Programma Operativo Regionale del Fondo Sociale Europeo 2014-2020 (POR FSE SICILIA) e sostiene l’erogazione di tirocini formativi. Parliamo di un percorso formativo in grado di arricchire le competenze professionali del tirocinante e spingere il suo inserimento nel mondo del lavoro.

Il tirocinio non è naturalmente un contratto, ma rappresenta un’ottima esperienza da spendere in ambito lavorativo. Il bando prevede, infatti, non soltanto un supporto concreto alla realizzazione dei tirocini formativi, ma anche un bonus occupazionale destinato alle aziende che assumono il tirocinante dopo la conclusione del tirocinio.

Leggi anche:  POR FESR Emilia Romagna Azione 1.1.3, contributi a fondo perduto per le PMI costituite in rete

Chi sono i destinatari dei tirocini extracurriculari in Sicilia?

Il bando stabilisce 3 misure/categorie di destinatari così articolate:

  • misura A, rivolta ai giovani dai 16 ai 35 anni, residenti in Sicilia, disoccupati, inoccupati o in cerca di prima occupazione. Tali soggetti devono trovarsi inoltre in una condizione economica svantaggiata, con un ISEE familiare non superiore ai 30 mila euro;
  • misura B, destinata alla popolazione adulta siciliana (36-66 anni). Anche in questo caso, il bando richiede che il soggetto sia residente o domiciliato in Sicilia da almeno 6 mesi, che sia disoccupato o inoccupato e che abbia un ISEE non superiore ai 30 mila euro;
  • misura C, rivolta ai disabili tra i 16 e i 66 anni.

Quali sono le indennità previsti dal bando per l’erogazione di tirocini extracurriculari Sicilia?

Ogni tirocinante riceverà un’indennità pari a 500 euro lordi mensili per la durata del tirocinio, che si conclude entro i 6 mesi per la misura A e B; 12 mesi per quella C. Ad ogni modo, l’importo massimo che un soggetto potrà ottenere non supera i 3 mila euro (o 6 mila per i disabili e soggetti con fragilità).

Per l’erogazione dell’indennità il soggetto deve raggiungere almeno il 70% di presenza mensile nel luogo in cui si svolge il tirocinio. L’indennità sarà trasmessa bimestralmente.

Come anticipato in precedenza, il bando prevede inoltre un bonus occupazionale da destinare alle aziende che intendono assumere il tirocinante dopo la conclusione del percorso formativo. A loro viene indirizzato un importo economico di supporto che corrisponde a 6 mila euro, per il primo anno, e 8 mila per il secondo. Parliamo di importi che vengono spalmanti in due anni, su base mensile, nel caso in cui le aziende stipulino dei contratti indeterminati e a tempo pieno.

Leggi anche:  Bando No Food della Regione Marche: contributi alle piccole imprese commerciali

Se l’azienda, invece, assume il tirocinante con un contratto a tempo determinato (superiore ai due anni) e a tempo pieno, riceverà per il primo anno 3 mila euro e per il secondo 5 mila.

Qualora si tratti di un contratto part-time, il bonus viene stipulato tenendo conto del monte di ore di lavoro previsto.

Come presentare la domanda per partecipare ai tirocini formativi extracurriculari in Sicilia?

I soggetti che intendono presentare la loro domanda di partecipazione ai tirocini formativi potranno farlo entro l’11 luglio 2018.

I destinatari dovranno inviare l’allegato 5 del bando, con i relativi documenti, per via telematica oppure recandosi presso uno dei Centri Pubblici per l’Impiego.

Scarica il bando per i tirocini extracurriculari in Sicilia