Ministero dei trasporti: concorso pubblico per 148 ingegneri-architetti

Il Ministero dei Trasporti ha indetto un concorso pubblico per esami per ben 148 ingegneri ed architetti in forza al Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale.

Il concorso si svolgerà per esami.

 
Dove:

  • Milano e sezioni di Alessandria, Varese, Lodi e Asti: posti 11;
  • Bergamo e sezioni di Lecco, Como e Sondrio: posti 6;
  • Torino e sezioni di Novara, Biella, Verbania e Vercelli: posti 9;
  • Brescia e sezioni di Cremona, Mantova e Pavia: posti 5;
  • Genova e sezioni di Cuneo, Imperia, La Spezia e Savona: posti 4;
  • Venezia e sezioni di Treviso e Belluno: posti 5;
  • Verona e sezioni di Vicenza, Rovigo e Padova: posti 7;
  • Bologna e sezioni di Ferrara, Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena: posti 7;
  • Parma e sezioni di Piacenza, Reggio Emilia e Modena: posti 6;
  • Ancona e sezioni di Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro-Urbino: posti 5;
  • Roma e sezioni di Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo: posti 14;
  • L’Aquila e sezioni di Pescara, Teramo e Chieti: posti 4;
  • Firenze e sezioni di Grosseto, Pistoia, Prato e Siena: posti 5;
  • Lucca e sezioni di Pisa, Livorno e Massa Carrara: posti 5;
  • Perugia e sezioni di Terni e Arezzo: posti 4;
  • Cagliari e sezioni di Sassari, Oristano e Nuoro: posti 8;
  • Napoli e sezioni di Benevento, Caserta, Campobasso e Isernia: posti 20;
  • Palermo: posti 1;
  • Catania: posti 1;
  • Salerno e sezioni di Avellino e Potenza: posti 4;
  • Bari e sezioni di Foggia e Matera: posti 9;
  • Lecce e sezioni di Taranto e Brindisi: posti 4;
  • Reggio Calabria e sezioni di Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia: posti 4.

Da segnalare che il 5% dei posti è riservato all’organico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Posizioni aperte: ingegnere-architetto

Requisiti:

  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere ed iscrizione all’albo professionale degli ingegneri;
  • cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza;
  • idoneità fisica all’impiego da intendersi, per i soggetti con disabilità, come idoneità allo svolgimento delle mansioni di Funzionario Ingegnere/architetto impegnato in attività riguardanti la sicurezza stradale, la valutazione dei requisiti tecnici dei conducenti e i controlli sui veicoli. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso.
  • non potranno essere ammessi al concorso coloro che:
  • siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per persistente insufficiente rendimento;
  • siano stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • siano interdetti dai pubblici uffici a seguito di sentenza;
  • abbiano riportato la pena accessoria dell’estinzione del rapporto di lavoro o di impiego;
  • siano incompatibili, ai sensi della normativa vigente, con lo status di dipendente pubblico.

Titolo di studio: Laurea magistrale in Ingegneria conseguente a laurea di 1° livello in ingegneria meccanica oppure diploma di laurea in ingegneria meccanica.

Tipo di contratto: tempo pieno ed indeterminato

Numero posti: 148

Domanda e scadenza: la domanda va compilata seguendo l’apposito modulo elettronico entro l’8 luglio 2018.

Fonte: Bando

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy