Concorso Ministero della Giustizia per 250 Assistenti Sociali

Il Ministero della Giustizia ha indetto un bando di concorso per ben 250 Funzionari della professionalità di servizio sociale, III Area funzionale, fascia retributiva F1, nei ruoli del personale del Ministero della Giustizia – Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità.

Vediamo i punti salienti del bando.

Dove: Italia

Posizioni aperte: Funzionario della professionalità di servizio sociale

Requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale;
  • iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali;
  • idoneità fisica all’impiego, da intendersi per i soggetti con disabilità come idoneità allo svolgimento delle mansioni di Funzionario della professionalità di servizio sociale di cui    al vigente ordinamento professionale.

Titolo di studio: laurea triennale, laurea magistrale o diploma di laurea (vecchio ordinamento) in scienze del servizio sociale o equipollenti per legge; sono altresì considerati validi i diplomi universitari in servizio sociale o i diplomi di assistente sociale;

Tipo di contratto: tempo indeterminato, fascia retributiva F1 (1.798 euro lordi), periodo di prova di 4 mesi e, in caso di assunzione, permanenza nella sede designata per almeno 5 anni.

Numero posti: 250

Domanda e scadenza: La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta ed inviata entro il 12 Marzo 2018 esclusivamente con modalità telematiche, compilando l’apposito modulo (FORM) presente sul sito del Ministero della Giustizia.

Fonte: Bando

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy