PO FSE Toscana: aperti i bandi per l’assegnazione di voucher per Master e Dottorati all’estero

La Regione Toscana punta alla formazione post-universitaria dei giovani under 35. I nuovi bandi prevedono la concessione di contributi ai laureati che intendono svolgere un’esperienza all’estero, conseguendo un Master o partecipando a Dottorati di ricerca presso prestigiosi atenei.

 

Sintesi del bando PO FSE Toscana Voucher per Master e Dottorato di ricerca

Area geografica: Toscana

Settore: formazione post-laurea

Dotazione finanziaria: non specificato

Obiettivo: sostenere la partecipazione dei giovani laureati a percorsi di alta formazione post-universitaria che si svolgono all’estero

Beneficiari:laureati

Spese ammissibili: iscrizione, fideiussione, viaggio e soggiorno

Tipo di finanziamento: assegnazione di voucher

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 15 novembre 2018

Approfondimento Bando

Trasferirsi all’estero per misurarsi con un’esperienza di studio post-universitaria è il sogno di moltissimi giovani laureati italiani. E, c’è da scommetterci, l’acquolina in bocca tra i giovani freschi di laurea crescerebbe ancor di più se l’esperienza in questione consistesse nel sostenere un master o un dottorato presso una prestigiosa università straniera. Per i laureati under 35 residenti in Toscana, il sogno di cui si è appena detto potrebbe ben presto diventare realtà. La Regione, infatti, offre ai giovani in possesso dei requisiti previsti dai bandi un contributo a copertura totale o parziale dei costi necessari per svolgere all’estero un master o dottorato.

Chi sono i beneficiari dei Voucher per master e dottorato della Regione Toscana?

I bandi sono rivolti ai giovani con età inferiore ai 35 anni (nello specifico, l’età massima per potere richiedere il contributo è quella di 34 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda. Il destinatario deve risultare in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale, laurea vecchio ordinamento;
  • residenza nella Regione Toscana alla data del 30 giugno 2018;
  • ISEE in corso di validità non superiore a 100 mila euro;
  • ammissione incondizionata al master o al dottorato scelto e idonea lettera di ammissione dell’università.

Se il destinatario è in possesso di un titolo di laurea conseguito all’estero, dovrà allegare alla domanda una attestazione di equivalenza del titolo, indicando altresì il voto conseguito a conclusione del corso di studi e la durata legale dello stesso, rilasciata dalla competente amministrazione italiana.

Non potranno partecipare al presente bando coloro che hanno già beneficiato, negli anni 2016 e 2017, del voucher regionale alta formazione all’estero riconosciuti da precedenti bandi.

Quali sono le spese ammissibili dei Voucher per master e dottorato della Regione Toscana?

L’ammissione al bando comporta il pagamento di un contributo (cosiddetto voucher) volto al rimborso totale o parziale dei seguenti costi:

  • spese di iscrizione al percorso formativo, da documentare a costi reali;
  • spese di fideiussione (se è richiesto un acconto), da documentare a costi reali;
  • spese accessorie di viaggio e di soggiorno.

Le spese accessorie di viaggio e soggiorno sono calcolate in relazione al Paese estero in cui si svolge il percorso formativo. In ogni caso, detti costi sono riconosciuti entro l’importo massimo corrispondente al doppio delle spese di iscrizione al master.  Le spese eccedenti tale soglia rimangono a carico del richiedente.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

L’importo massimo del voucher che può essere richiesto è pari a 14 mila euro per i master annuali e 17 mila euro per i master pluriennali.

Invece per quanto riguarda il Dottorato l’importo massimo del voucher che può essere richiesto è 20 mila euro.

Il voucher viene erogato in due volte: il primo pagamento, pari al 60% dell’importo complessivo del contributo, avviene ad inizio percorso; per il pagamento a saldo, invece, dovrà attendersi la conclusione delle attività di studio. La richiesta di pagamento della prima rata di voucher dovrà effettuarsi entro il 31 maggio 2019. In mancanza di ciò, il pagamento avverrà in un’unica soluzione al conseguimento del titolo.

Come fare per partecipare ai Voucher per master e dottorato della Regione Toscana?

Per partecipare al bando, occorre candidarsi compilando l’apposito formulario, selezionando tra le funzioni per il cittadino “Presentazione Formulario on-line per Interventi Individuali”, a partire dal 17 settembre 2018 sino al 15 novembre 2018.

Per ulteriori dettagli, consulta il bando Voucher per master Regione Toscana e il bando Voucher per Dottorato di ricerca all’estero  del PO FSE  Toscana 2014 – 2020

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Contattaci e un membro del nostro team ti spiegherà come fare




Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativaPolicy e privacy