Corsi di lingue in Italia per studenti, pubblicato il bando di concorso Inps 2019

Il bando mette a disposizione delle borse di studio da destinare a gli studenti che vogliono frequentare corsi di lingue per poi ottenere le diverse certificazioni. Ecco a chi è rivolto e come accedere.

Sintesi bando Inps – Corso di lingue in Italia

Area geografica: Italia

Settore: formazione

Dotazione finanziaria: non specificata

Obiettivo: stimolare i giovani a frequentare corsi di lingue per incrementare la loro formazione e abilità, ottenendo delle certificazioni linguistiche

Beneficiari: studenti

Spese ammissibili: frequenza del corso di preparazione all’esame

Tipo di finanziamento: borsa di studio

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 26 luglio 2019

Approfondimento Bando

Il mercato del lavoro, si sa, è sempre più competitivo, ai giovani viene richiesto di specializzarsi, formarsi, essere curiosi e competitivi per costruire il proprio percorso professionale. Tra le maggiori competenze richieste oggi vi è certamente quella legata alla conoscenza delle lingue straniere: inglese, francese, tedesco, arabo. In un mondo sempre più “connesso” sviluppare abilità linguistiche è sicuramente un biglietto da visita notevole da inserire nel curriculum vitae e nel proprio bagaglio culturale. Stimolare i giovani, sin dai primi anni della loro formazione, a studiare le lingue straniere è l’obiettivo del bando di concorso 2019 promosso dall’Inps. Il percorso formativo extracurriculare permetterà agli studenti di conseguire ed ottenere una certificazione linguistica che attesti il livello di conoscenza (A2, B1, B2, C1, C2) sulla base del Quadro Europeo di riferimento (CEFR).

Leggi anche:  PSR Lombardia, al via il bando che promuove la gestione sostenibile delle attività agricole

Chi può partecipare al bando di concorso Inps 2019?

Come abbiamo già detto, il bando di concorso Inps è rivolto agli studenti, che nell’anno accademico 2018/2019 abbiano frequentato gli ultimi due anni della scuola primaria oppure scuola media o Istituti scolastici superiori. I beneficiari devono essere figli o orfani ed equiparati (giovani regolarmente affidati, o figli di titolari riconosciuti permanentemente inabili a qualsiasi attività lavorativa) di:

  1. dipendenti o pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  2. pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità.

In particolare i requisiti per accedere alle borse di studio sono:

  • non aver compiuto i 23 anni di età;
  • non aver usufruito di borse analoghe erogate dall’Inps, dallo Stato, Istituzioni pubbliche o private in Italia o all’estero;
  • non aver usufruito di borse di studio promosse dal bando di concorso Inps “Corso di lingua all’estero” o “Corso di lingua in Italia 2018”.

Bando di concorso Inps 2019, intensità e modalità di erogazione delle borse di studio

Il corso di lingue dovrà svolgersi almeno in 4 mesi, spalmati tra i mesi di settembre 2019 e giugno 2020, per un minimo di 60 ore. Al termine del corso di formazione gli studenti dovranno sostenere un esame per ottenere la certificazione linguistica, in particolare:

  • livello A1, A2, B1 e B2 per gli studenti che frequentano gli ultimi due anni delle scuole primarie e scuola media;
  • livello B1, B2, C1, C2 per gli studenti che frequentano gli Istituti superiori.

L’Inps mette a disposizione 5 mila borse, così suddivise:

  • 500 borse per gli studenti che frequentano la classe quarta e quinta della scuola primaria;
  • 1.500 borse per i ragazzi delle scuole medie;
  • 3.000 borse per i giovani degli Istituti scolastici secondari.
Leggi anche:  Sostenibilità ambientale nelle imprese agricole: pubblicata la misura 6 del PSR Sicilia

L’importo massimo di ciascuna borsa è 800 euro, cifra che garantisce agli studenti di frequentare il corso linguistico; a tale importo l’Inps prevede un incremento di 200 euro per ottenere le certificazioni linguistiche, a patto che l’esame venga sostenuto entro il mese di luglio 2020.

Come accedere al bando di concorso Inps 2019?

Per accedere ai corsi di lingua finanziati dall’Inps, gli studenti devono iscriversi alla banca dati, cioè essere riconosciuti dall’Istituto come “richiedenti della prestazione”. In sostanza, gli studenti dovranno compilare il modulo AS150 e presentarlo alla sede Inps territoriale; per accedere alle borse di studio, occorre essere in possesso dell’Isee 2019. La domanda può essere inoltrata, esclusivamente online, dal titolare del diritto in qualità di genitore del beneficiario; dal coniuge del titolare, in caso di titolare deceduto e senza diritto alla pensione di reversibilità del coniuge stesso, in qualità di “genitore superstite” e dal coniuge del titolare decaduto dalla responsabilità genitoriale, in qualità di “genitore richiedente”; dall’altro genitore, se non coniugato con il titolare del diritto, in caso di decesso di quest’ultimo o in caso di titolare del diritto decaduto dalla responsabilità genitoriale; dal tutore del figlio o dell’orfano del titolare del diritto.

La scadenza per accedere al bando è il 26 luglio 2019.

Scarica il bando di concorso INPS relativo al Corso di lingue in Italia.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy