PSR Calabria Misura 6: finanziamenti alle aziende agricole per la produzione di energia da biomassa

Fino a 200 mila euro di contributi, per la realizzazione di impianti per la produzione, trasporto e vendita di energia e/o calore da fonti rinnovabili, per diversificare le attività extragricole delle aziende.

Sintesi bando PSR Calabria – Intervento 06.04.02

Area geografica: Calabria

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 1 milione di euro

Obiettivo: realizzazione di impianti per la produzione, trasporto e vendita di energia e/o calore

Beneficiari: aziende agricole

Spese ammissibili: opere edili, nuovi impianti e macchinari, hardware

Tipo di finanziamento: contributo

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 11 aprile 2019

Approfondimento Bando

Con questo bando, la Regione Calabria intende sostenere, attraverso l’erogazione di finanziamenti alle aziende agricole, gli investimenti per la realizzazione di impianti per la produzione di energia da biomassa destinata alla vendita, al fine di ampliare la gamma di servizi e prodotti offerti dalle aziende agricole e di aumentare la competitività e la redditività. Più nel dettaglio, l’intervento finanzia gli investimenti per:

  • centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a cippato o a pellets (potenza massima 3 Mwt);
  • impianti per la produzione di biogas (potenza massima 3 Mwt) dai quali ricavare energia termica e/o elettrica (compresa cogenerazione) e solo utilizzando prodotti di scarto agricoli e/o forestali;
  • impianti per la produzione di energia eolica (mini-eolico, potenza massima fino a 200 KW);
  • impianti per la produzione di energia solare (potenza massima di 1 Mwe, con esclusione degli impianti a terra);
  • impianti per la produzione di energia idrica (piccoli salti – potenza massima di 1 Mwe);
  • piccole reti per la distribuzione dell’energia e/o impianti intelligenti per lo stoccaggio di energia a servizio delle centrali o dei micro impianti realizzati in attuazione del presente tipo di operazione, nel limite massimo del 20% della spesa ammissibile del progetto presentato ed a condizione che tale rete/impianto sia di proprietà del beneficiario del sostegno pubblico.
Leggi anche:  Bando #Iostudio 2018/19: in arrivo borse di studio nella Regione Campania

A chi si rivolge la misura 6 del PSR Calabria?

I beneficiari del sostegno sono le imprese agricole, in forma singola o associata, che operano su aree rurali classificate come C e D nel territorio della Regione Calabria. Le imprese devono essere regolarmente iscritte alla Camera di Commercio sezione speciale agricola.

Quali sono le spese ammissibili della misura 6 del PSR Calabria?

Sono ammesse a contributo le seguenti spese:

  • costruzione, ristrutturazione ed adeguamento di beni immobili;
  • opere murarie, edili e di scavo per la realizzazione delle reti di distribuzione;
  • nuovi impianti, macchinari ed attrezzature per la produzione di energia;
  • acquisto di hardware;
  • spese generali (es. onorari per professionisti e consulenti), inclusi gli studi di fattibilità, nel limite del 9% della spesa totale ammissibile dell’intervento agevolato;
  • investimenti immateriali per l’acquisizione di programmi informatici, strettamente connessi all’intervento.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

Il supporto viene erogato in regime “de minimis” ed ammonta al 50% delle spese ammissibili.

Il contributo massimo erogabile è pari a 200 mila euro.

Come fare per partecipare alla misura 6 del PSR Calabria?

Le domande, insieme al business plan e ai vari allegati, devono essere presentate online entro il giorno 11 aprile 2019.

Leggi le disposizioni attuative dell’intervento 06.04.02 del PSR Calabria 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy