Bando Start up Economia Circolare, un incentivo per le energie rinnovabili in Italia

Con il benestare della UE in Italia sarà possibile puntare sulle energie rinnovabili e su un’economia sostenibile grazie al Bando Start up Economia Circolare

È stata messa a punto per l’Italia la disciplina in materia di aiuti di Stato per la protezione ambientale e l’energia 2014-2020. L’obiettivo è quello di incentivare sempre di più l’utilizzo delle fonti rinnovabili, incentivando una crescita sostenibile delle imprese per mezzo del Bando Start up Economia Circolare, aperto fino al prossimo 15 settembre. Inoltre si punta anche a favore l’imprenditorialità tra i giovani e un sistema economico sostenibile.

I destinatari del bando sono candidati in possesso di cittadinanza italiana o di un paese dell’UE o, per i cittadini extra comunitari, in possesso di permesso di soggiorno, che siano:
1. Aspiranti imprenditori che costituiscano entro 3 mesi dall’ingresso in Speed MI Up una società di capitali operante in qualsiasi settore di attività, ma legata al tema dell’economia circolare;
2. Di età media del team di ciascuna start up non superiore a 39 anni.

Il bando Start up Economia Circolare premierà tre start up con un finanziamento a fondo perduto del valore di 5000 euro ciascuna, insieme ad un anno di incubazione start up presso Speed MI Up, l’incubatore dell’Università Bocconi e della Camera di Commercio di Milano.

Requisiti di ammissibilità al bando Start up Economia Circolare:

1. Idee innovative in termini di prodotto o processo produttivo;
2. Idee solide basate su alcuni elementi fondamentali che rendano plausibile il business plan;
3. Idee di portata internazionale.

Ecco i tipi di sostegno che i progetti sulle energie rinnovabili possono ricevere:
1. Grandi progetti con più di 5 MW di potenza installata parteciperanno a gare d’appalto specifiche per ciascuna tecnologia;
2. Progetti di media entità con potenza tra 0,5 MW e 5 MW saranno inseriti in un elenco specifico per ogni tecnologia e sostenuti in base a priorità stabilite secondo determinati criteri;
3. Progetti di dimensioni inferiori a 0,5 MW avranno accesso diretto agli aiuti su richiesta.

Per poter usufruire dei vantaggi del Bando Start up Economia Circolare occorre compilare la domanda secondo le seguenti modalità:

1. Compilare le domande sul sito www.fondazionebracco.speedmiup.it :
2. Stampare la domanda in formato pdf, dopo averla inoltrata per e-mail al seguente indirizzo [email protected] , con oggetto “bando start up economia circolare” entro il 15 settembre 2016.

Inoltre, per partecipare al bando è necessario caricare sul sito www.fondazionebracco.speedmiup.it la seguente documentazione:
1. Elevator pitch formato video di massimo 3 minuti;
2. Business plan contenente la descrizione dell’idea e il piano economico per la sua realizzazione;
3. Cv e studiorum dei soci fondatori da allegare alla domanda in formato pdf per un massimo di 4 pagine.

Info: Fondazione Bracco

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy