PSR Sardegna Sottomisura 16.4: in arrivo finanziamenti per lo sviluppo delle filiere corte

Con un budget di oltre 3 milioni di euro l’obiettivo è di migliorare la competitività aziendale e rafforzare il ruolo degli agricoltori nella catena di approvvigionamento.
 
 
 

Sintesi bando PSR Sardegna Sottomisura 16.4

Area geografica: Sardegna

Settore: imprenditoria

Dotazione finanziaria: 3 milioni e 20 mila euro

Obiettivo: miglioramento della competitività aziendale e rafforzamento del ruolo degli agricoltori nella catena di approvvigionamento

Beneficiari: aggregazioni di imprese

Spese ammissibili: azioni di cooperazione per la creazione e lo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali e azioni di promozione a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e/o mercati locali

Tipo di finanziamento: contributo a fondo perduto

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 20 settembre 2018

Approfondimento bando

La sottomisura 16.4 “Sostegno alle cooperazione di filiera, sia orizzontale che verticale, per la creazione e lo sviluppo di filiere corte e mercati locali e sostegno ad attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali”, della regione Sardegna ha il fine ultimo non solo di migliorare la competitività aziendale, ma anche di rafforzare il ruolo degli agricoltori nel processo di approvvigionamento nei mercati di riferimento attraverso la cooperazione tra gli stessi. Si vogliono aiutare in questo modo gli agricoltori ad affrontare in modo più strutturato e consolidato le problematiche connesse al settore come la stagionalità delle produzioni, la distribuzione inadeguata dei prodotti locali, l’inesistente informazione al consumatore e la scarsa diffusione di innovazioni aziendali.

Leggi anche:  PSR Basilicata Sottomisura 5.2: sostegno agli agricoltori per il ripristino dei beni aziendali danneggiati da eventi calamitosi

La sottomisura quindi si propone di raggiungere gli obiettivi previsti attraverso azioni di cooperazione per lo sviluppo e la promozione delle filiere corte e dei mercati locali.

Chi sono i beneficiari del bando PSR Sardegna sottomisura 16.4?

I destinatari dei finanziamenti per lo sviluppo delle filiere corte sono aggregazioni di almeno 3 soggetti tra aziende agricole e altri soggetti della filiera agricola e alimentare (operatori della trasformazione e commercializzazione), finalizzate alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali.

Le aggregazioni devono essere composte da almeno 2/3 di aziende agricole che operano in Sardegna e devono essere, per quanto riguarda sia le aziende agricole singole o associate che gli operatori della trasformazione e commercializzazione della filiera agricola e alimentare, regolarmente iscritte alla CCIAA.

Quali sono le spese ammissibili della sottomisura 16.4 del PSR Sardegna?

I finanziamenti per lo sviluppo delle filiere corte coprono esclusivamente le spese connesse all’attività di cooperazione e di promozione inserite nel progetto di filiera corta/mercato locale come ad esempio costi per la realizzazione del progetto o spese notarili o ancora costi per attività di pubbliche relazioni. Le attività promozionali ammesse sono esclusivamente a raggio locale ossia all’interno del territorio regionale.

Sono escluse le spese riguardanti l’ordinaria attività di produzione o di servizio svolta dai beneficiari e la vendita diretta e la promozione svolta dalla singola azienda agricola.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

L’importo massimo di spesa ammessa è pari a 250 mila euro e il sostegno è pari al 100% della spesa ammissibile. L’intervento non può durare più di 2 anni.

Come fare per partecipare alla sottomisura 16.4 del PSR Sardegna?

La domanda va presentata attraverso il Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN), entro e non oltre il 20 settembre 2018.

Leggi anche:  POR FESR Toscana Industria 4.0: arrivano contributi per investire nell'innovazione manifatturiera

Scarica il bando della sottomisura 16.4 del PSR Sardegna 2014-2020.