Attivata la misura 13 del PSR Regione Lombardia: in arrivo aiuti economici per gli agricoltori delle aree svantaggiate di montagna

La Regione Lombardia, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, ha pubblicato il bando relativo all’operazione 13.1.01 “Indennità compensativa delle aree svantaggiate di montagna”, che prevede l’erogazione di un premio annuale in favore degli agricoltori che operano in dette zone disagevoli.

Sintesi del bando PSR Regione Lombardia Misura 13.1.01

Area geografica: Lombardia

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 13 milione di euro

Obiettivo: contrastare l’abbandono delle zone agricole montane al fine di proteggere la biodiversità e prevenire il rischio idrogeologico e di erosione dei suoli

Beneficiari: agricoltori

Spese ammissibili: maggiori costi e minori ricavi cui sono soggette le imprese agricole di montagna

Tipo di finanziamento: premio annuale per ogni ettaro di superficie agricola

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 15 maggio 2018

Approfondimento Bando

Mostrare una maggiore sensibilità verso i numerosi disagi sopportati dagli imprenditori agricoli della montagna lombarda, è tra le finalità dell’operazione 13.1.01 relativa al bando del PSR Lombardia recentemente diramato. Attraverso tali misure, difatti, gli agricoltori che operano nelle aree svantaggiate di montagna possono domandare l’erogazione di una indennità annuale con cui vengono compensati delle maggiori difficoltà sostenute, in termini di spese più elevate e guadagni inferiori, rispetto ad analoghe imprese agricole collocate in pianura.

Chi sono i beneficiari del bando del PSR Regione Lombardia, misura 13.1.01?

Può presentare domanda di aiuto l’agricoltore attivo che esercita l’attività su terreni che rientrano nell’elenco dei Comuni lombardi ricadenti in aree svantaggiate di montagna (elenco consultabile nell’allegato B del Bando).

Leggi anche:  Garanzia Giovani Servizio Civile: 411 progetti per 3556 giovani

Quali sono le spese ammissibili per il bando del PSR Regione Lombardia, misura 13.1.01?

L’aiuto pubblico in discorso è commisurato ai maggiori costi e ai minori ricavi delle imprese agricole di montagna, causati dagli svantaggi naturali e strutturali cui le stesse sono soggette.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

È concesso un premio annuale per ettaro per le superfici condotte dal beneficiario; l’importo dell’aiuto è diversificato in base al tipo di coltura e, nel caso di superfici adibite a pascolo e prati permanenti e avvicendati, all’altimetria e/o alla pendenza delle singole particelle richieste in domanda.

Entrando nei dettagli, viene erogato un contributo annuale per ogni ettaro di superficie utilizzata, sino ad un massimo di 160 €/ha per i pascoli, 300 €/ha per i prati permanenti, 120 €/ha per i prati avvicendati, 180 €/ha per vigneti e frutteti e 450 €/ha per i vigneti terrazzati.

Come fare per partecipare al bando del PSR Regione Lombardia, misura 13.1.01?

Le domande, previo aggiornamento del fascicolo aziendale, devono presentarsi esclusivamente per via telematica alla Regione Lombardia entro il termine del 15 maggio 2018.

Consulta il bando del PSR Regione Lombardia – misura 13.1.01

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Contattaci e un membro del nostro team ti spiegherà come fare




[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy