PSR Marche Sottomisura 6.4: contributi per l’agricoltura sociale

Il bando per l’agricoltura sociale, previsto nell’ambito del PSR Marche Sottomisura 6.4, prevede contributi per lo sviluppo multifunzionalità aziendale.

Sintesi bando PSR Marche – Sottomisura 6.4 Operazione A) azione 2

Area geografica: Marche

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 500 mila euro

Obiettivo: sviluppo multifunzionalità aziendale

Beneficiari: imprenditori agricoli

Spese ammissibili: recupero immobili e infissi, ampliamento utenze

Tipo di finanziamento: contributo in conto capitale

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 28 febbraio 2019

Approfondimento bando

La sottomisura 6.4 ha l’obiettivo di sostenere azioni volte a sviluppare la multifunzionalità aziendale attraverso investimenti finalizzati all’erogazione di servizi per la propria comunità per dare sostegno al “welfare rurale” (o agricoltura sociale) in grado di compensare le carenze di alcuni servizi che gli enti pubblici non sono in grado di garantire nelle aree più isolate.

In particolare l’intenzione è quella di sviluppare, accrescere e consolidare l’offerta del “Modello di Agrinido di Qualità della Regione Marche”, attraverso gli investimenti nel settore dei Servizi educativi, considerato dalla Regione come “esempio di innovazione sia aziendale sia pedagogica, con l’obiettivo di far riscoprire ai bambini il ritorno alla terra”.

Chi sono i beneficiari della sottomisura 6.4 del PSR Marche?

Beneficiario è l’imprenditore agricolo professionale già iscritto all’Elenco Regionale degli Operatori di Agricoltura Sociale o che proceda a tale iscrizione entro i termini fissati per la conclusione dell’istruttoria della domanda.

Leggi anche:  Bando per le aziende agricole, sì all’innovazione con il Psr Trento

La richiesta del beneficio previsto dalla Sottomisura 6.4 è incompatibile con quella a valere sul pacchetto giovani.

Quali sono le spese ammissibili per la sottomisura 6.4 del PSR Marche?

Sono ammessi al beneficio gli investimenti relativi ad opere di recupero di fabbricati aziendali esistenti (manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia) o di adeguamento degli spazi interni, strettamente funzionali al “Modello di Agrinido di qualità”, in conformità alle normative vigenti in materia sanitaria, urbanistica, ambientale e di superamento o eliminazione delle barriere architettoniche, salvo deroghe.

Sono ammessi anche il recupero e il restauro degli infissi esistenti; gli interventi di realizzazione o adeguamento degli impianti tecnologici con tecnologie innovative a risparmio energetico o che prevedono l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili; la sistemazione e messa in sicurezza di percorsi e aree esterne da destinare all’Agrinido per le attività “all’aria aperta” e per il “gioco libero” dei bambini; l’acquisto di dotazioni strumentali (arredi ed attrezzature), compresa la segnaletica, necessaria e strettamente funzionale allo svolgimento dell’attività.

Sono ammesse anche spese generali, compensi per prestazioni professionali legate agli interventi ammessi (entro il 10% dell’importo complessivo del progetto), le spese correlate all’allaccio o al potenziamento delle utenze, se sostenute dal giorno successivo la data di protocollazione della domanda.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

Il beneficio consiste in un aiuto in conto capitale, con le modalità stabilite dal regime de minimis, fino ad un massimo di 200 mila euro per impresa.

Come partecipare al bando PSR Marche Sottomisura 6.4

Per partecipare al bando, gli imprenditori agricoli dovranno presentare una domanda con l’illustrazione di un progetto che dimostri il rispetto dei requisiti obbligatori come stabiliti nel format aziendale del “Modello di Agrinido di Qualità della Regione Marche”.

Leggi anche:  PSR Puglia sottomisura 8.2, la Regione lancia un bando per la protezione e la valorizzazione dell’ambiente

La domanda di sostegno, per partecipare al bando, dovrà essere presentata su SIAR entro il 28 febbraio 2019.

Scarica il bando della sottomisura 6.4 del PSR Marche 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy