Dal PSR Molise la Misura 3.1 a sostegno delle produzioni agroalimentari

Aggiornamento del 05 giugno 2018

La Regione Molise ha prorogato i termini della presentazione della domanda al 16 luglio 2018. Leggi la determina


 

 

Con PSR Molise Misura 3.1 ben 500 mila euro per migliorare il posizionamento sui mercati internazionali attraverso l’adesione a regimi di qualità.

 

 

Sintesi del bando PSR Molise Misura 3.1

Area geografica: Molise

Settore: agroalimentare

Dotazione finanziaria: 500 mila euro

Obiettivo: incoraggiare la partecipazione a schemi di qualità per migliorare il posizionamento dei prodotti agroalimentari sui mercati internazionali

Beneficiari: agricoltori

Spese ammissibili: costi fissi derivanti dalla partecipazione ai regimi di qualità

Tipo di finanziamento: contributo a fondo perduto

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 30 maggio 2018

 

Approfondimento Bando

Con l’obiettivo di migliorare il posizionamento dei prodotti agroalimentari, evitando così la dipendenza dalla fluttuazione dei prezzi sui mercati internazionali, il Molise ha emanato la Sottomisura 3.1.1 “Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità” nell’ambito del PSR 2014-2020, attraverso la quale si cerca di promuovere e favorire il coinvolgimento delle imprese agricole a schemi di qualità che rispondano ai requisiti previsti dalla regolamentazione comunitaria.

Gli schemi di qualità in questione sono:

  • Olio extra vergine di oliva “Molise” (DOP);
  • Salamini italiani alla cacciatora (DOP);
  • Caciocavallo Silano (DOP);
  • Vitellone Bianco dell’Appennino (IGP);
  • Vini DOC, DOCG e IGT la cui zona di produzione ricade all’interno della regione Molise;
  • Produzioni ottenute da agricoltura biologica secondo il regolamento CE 834/2007.

Lo scopo di questa sottomisura è anche quello di incoraggiare la biodiversità e l’agricoltura biologica.

Chi può beneficiare della Sottomisura 3.1.1 del PSR Molise?

Può presentare domanda l’agricoltore attivo, singolarmente o associato con altri agricoltori, che aderisce per la prima volta, o che ha aderito, per la prima volta, nei cinque anni precedenti alla data di presentazione del bando, ad uno degli schemi di qualità oggetto del bando. La partecipazione al regime di qualità deve durare 5 anni.

Leggi anche:  PSR Molise, con la sottomisura 16.2 arriva una grande occasione per le piccole e medie imprese locali

Quali spese sono finanziate dalla Sottomisura 3.1.1 del PSR Molise?

Le spese ammissibili sono i “costi fissi” derivanti dalla partecipazione ai regimi di qualità:

  • iscrizione al regime di qualità (ammessi solo una volta);
  • contributo annuo di partecipazione ad un regime di qualità (ammesse fino a 5 anni consecutivi);
  • controlli intesi a verificare il rispetto dei disciplinari (anche queste ammesse fino a 5 anni consecutivi).

Intensità di aiuto e massimali di spesa

L’importo massimo del contributo è pari a 3 mila euro all’anno per azienda a copertura dell’100% dei costi fissi effettivamente sostenuti per la partecipazione al sistema di qualità per un periodo massimo di 5 anni per ciascun regime di qualità.

Come fare per partecipare alla Sottomisura 3.1.1 del PSR Molise?

Le domande possono essere presentate fino al 30 maggio 2018 attraverso il portale SIAN previa costituzione o aggiornamento del fascicolo aziendale.

Scarica il bando della Sottomisura 3.1.1 del PSR Molise 2014 – 2020