In arrivo finanziamenti agevolati con il bando Empowerment Internazionale delle Imprese piemontesi

Prestiti agevolati per le MPMI che intendano proporsi sui mercati esteri con un’offerta ed una presenza più competitive.

Sintesi bando Empowerment Internazionale delle Imprese

Area geografica: Piemonte

Settore: imprese

Dotazione finanziaria: 7 milioni di euro

Obiettivo: incrementare la presenza delle imprese all’estero

Beneficiari: imprese

Spese ammissibili: acquisto macchinari, brevetti, consulenze, costi di partecipazione a fiere, etc.

Tipo di finanziamento: finanziamento agevolato

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: non specificata

Approfondimento Bando

Con l’azione III.3b.4.1 del POR FESR Piemonte 2014-2020, il Piemonte intende finanziare programmi di investimento delle Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI) finalizzati alla pianificazione, all’avvio, al consolidamento di percorsi di internazionalizzazione e all’incremento della competitività su mercati stranieri.

A chi si rivolge il bando Empowerment Internazionale delle Imprese?

Possono richiedere il finanziamento le Micro e le PMI, incluse le cooperative di produzione e lavoro, i consorzi di produzione e le società consortili.

Quali sono le spese ammissibili al bando Empowerment Internazionale delle Imprese?

Sono ammessi a finanziamento le seguenti categorie di spese:

  • acquisto di impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo (max 40% delle spese ammissibili);
  • installazione e posa in opera degli impianti;
  • acquisto di licenze, brevetti, know-how o di conoscenze tecniche non brevettate;
  • costi per la partecipazione ad eventi fieristici all’estero (max 20% delle spese ammissibili);
  • servizi di consulenza e servizi equivalenti (max 50 % delle spese ammissibili);
  • realizzazione di iniziative di tipo promozionale e commerciale;
  • adozione strumenti di digital economy.
Leggi anche:  Borse di Studio in Liguria, nuovo bando per accendere ai voucher da spendere in libri e trasporti

Intensità di aiuto e massimali di spesa

L’importo minimo del progetto deve essere pari a 50 mila euro.

L’agevolazione consiste in un prestito agevolato fino al 100% delle spese ritenute ammissibili, della durata di 5 anni (con eventuali 6 mesi di preammortamento), avente le seguenti caratteristiche:

  • 70% fondi pubblici, a tasso zero (con un limite massimo di 700 mila euro);
  • 30% fondi bancari, alle condizioni previste dalle apposite convenzioni.

Come fare per partecipare al bando Empowerment Internazionale delle Imprese?

Le domande devono essere presentate online fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Leggi il bando dell’azione III.3b.4.1 del POR FESR Piemonte 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy