PSR Piemonte 8.6.1: contributi agli investimenti nel settore forestale

Contributi fino al 40% delle spese sostenute per l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature, idonee a incrementare il potenziale economico delle foreste e dei prodotti forestali per favorire una gestione sostenibile.

Il patrimonio forestale nazionale rappresenta un enorme potenziale di sviluppo, oltre che una delle più importanti risorse naturali rinnovabili del nostro Paese. La gestione sostenibile delle foreste può infatti essere un’opportunità importante per accrescere l’occupazione, sia diretta (imprese ed operatori forestali, vivaistica, etc.) sia indotta (industria del legno, turismo, attività sportive, etc.).

Per tali ragioni, la Regione Piemonte ha recentemente attivato, nell’ambito del Piano di Sviluppo Regionale 2014/2020, l’operazione 8.6.1  Investimenti per incrementare il potenziale economico delle foreste e dei prodotti forestali”, il quale prevede la concessione di contributi per l’esecuzione di investimenti volti a incrementare il potenziale economico delle foreste, il valore aggiunto dei prodotti forestali e l’efficienza delle imprese attive nell’utilizzazione, trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti forestali.

L’importo complessivo dei fondi stanziati a sostegno dell’operazione ammonta a 5 milioni di euro.

A chi si rivolge l’operazione 8.6.1 del PSR Piemonte?

Sono ammessi a presentare domanda di sostegno le PMI, singole o associate, che operano nel settore forestale. L’impresa può avere anche una sede fuori dalla regione ma deve possedere almeno una sede secondaria e sedi operative sul territorio piemontese con il codice ATECO 02.10 o 02.20.

Di cosa tratta l’operazione 8.6.1 del PSR Piemonte?

L’operazione sostiene gli investimenti effettuati dalle PMI che operano nel settore, mediante la dazione di un contributo in conto capitale pari al 40% della spesa totale dell’investimento sostenuto dal beneficiario; la spesa non potrà superare gli 800 mila euro, né essere inferiore ai 50 mila euro.

Leggi anche:  Dal PSR Molise la Misura 3.1 a sostegno delle produzioni agroalimentari

Le spese ammissibili a contributo consistono sostanzialmente nell’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature utili a:

  • taglio e/o allestimento del legname;
  • trasporto ed esbosco del legname;
  • trattamento e trasformazione della biomassa forestale ad uso energetico;

Sono, inoltre, ammissibili a contributo anche le seguenti spese:

  • spese per onorari di progettisti (max 2% per investimenti fino a 200 mila euro);
  • spese bancarie e legali, per consulenza tecnica e finanziaria;
  • spese per informazione e pubblicità;
  • spese preliminari per la certificazione di Gestione Forestale Sostenibile e di rilascio della certificazione.

Come presentare domanda per l’operazione 8.6.1 del PSR Piemonte?

Le domande di aiuto devono essere presentate online entro il 2 aprile 2018. Prima di presentare le domande è necessario essere iscritti all’Anagrafe Agricola e costituire il fascicolo aziendale.

Un’importante occasione viene offerta dalla Regione Piemonte, attraverso il bando qui delineato, potendo le PMI del settore forestale contare su importanti contributi all’investimento. Consulta dunque un professionista e presenta la tua domanda di finanziamento.

Approfondisci l’operazione 8.6.1 del PSR Piemonte 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Contattaci e un membro del nostro team ti spiegherà come fare




Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativaPolicy e privacy