PSR Sardegna, Misura 13: una boccata d’ossigeno per gli agricoltori che operano in zone montane o soggette a vincoli naturali

Le sottomisure 13.1 e 13.2 prevedono l’erogazione di una indennità compensativa destinata alle aziende agricole che operano in zone montane o sottoposte a vincoli naturali significativi.

Sintesi bando PSR Sardegna – Misura 13

Area geografica: Sardegna

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: € 222.604.166,67

Obiettivo: compensare le aziende agricole attive in zone montane o sottoposte a vincoli naturali significativi delle condizioni di forte svantaggio in cui operano

Beneficiari: agricoltori

Spese ammissibili: non specificate

Tipo di finanziamento: premio annuale per ettaro di superfice agricola ammissibile

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2019

Approfondimento Bando

Un bando pensato per compensare le aziende agricole che operano in condizioni di forte svantaggio, essendo ubicate in zone montane o sottoposte ad altri vincoli naturali significativi. Questa è la finalità delle sottomisure 13.1Pagamento compensativo per le zone montane” e 13.2Pagamento compensativo per altre zone soggette a vincoli naturali significativi”.
Tali zone conoscono numerose problematiche, che possono sintetizzarsi nella scarsa redditività dei fattori di produzione impiegati e nelle ridotte opportunità di diversificazione produttiva. Difficoltà, queste, che potrebbero incoraggiare tendenze di abbandono dell’attività agricola in tali aree, e di conseguente spopolamento.

Chi sono i beneficiari della misura 13 del PSR Sardegna?

Può presentare domanda l’agricoltore attivo, siano come persona fisica che come società.

Le superfici agricole ammissibili a premio devono presentare le seguenti caratteristiche:

  • essere localizzate in zone montane o in altre zone svantaggiate descritte nell’allegato;
  • essere adibite a seminativo, prati permanenti e pascoli permanenti, o colture permanenti;
  • essere giuridicamente disponibili durante tutto l’anno di impegno. Durante detto periodo annuale, è consentito il rinnovo dei titoli che ne attestano la disponibilità, ma in tal caso i nuovi titoli devono essere registrati nel fascicolo aziendale entro e non oltre il 31 marzo 2020, pena la decadenza della superficie interessata. Se più agricoltori sfruttano in comune una superficie agricola ai fini del pascolo, l’indennità può essere attribuita a ciascun agricoltore proporzionalmente al suo uso del terreno.
Leggi anche:  Bando Master Universitari, la Regione Calabria offre una ghiotta opportunità ai laureati che vogliono partecipare ad un Master

Quali sono le spese ammissibili della misura 13 del PSR Sardegna?

Il bando non specifica la tipologia di spese ammissibili. L’indennità riconosciuta al beneficiario è finalizzata a compensare le difficoltà, in termini di mancato o ridotto profitto, cui sono sottoposte le aziende agricole attive in zone montane o svantaggiate.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

Il sostegno consiste in un premio annuale per ogni ettaro di superficie agricola ammissibile.

Per la sottomisura 13.1 l’importo dell’indennità è stabilito come segue:

  • fino a 30 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: 93,00 euro/ha;
  • oltre 30 ha e fino a 70 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: 68,00 euro/ha;
  • oltre 70 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: nessun aiuto.

Per la sottomisura 13.2 “, per le zone presenti nell’elenco dell’Allegato che conservano lo status di zona svantaggiata e per quelli non presenti nell’elenco ma che per effetto della nuova designazione acquisiscono lo status di zona svantaggiata, l’importo dell’indennità è stabilito come segue:

  • fino a 30 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: 84,00 Euro/ha;
  • oltre 30 ha e fino a 70 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: 50,00 Euro/ha;
  • oltre 70 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: nessun aiuto

Per le zone che per effetto della nuova designazione perdono lo status di zona svantaggiata l’indennità è pari a:

  • fino a 30 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: 67,20 Euro/ha;
  • oltre 30 ha e fino a 70 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: 40,00 Euro/ha;
  • oltre 70 ha di superficie agricola ammissibile all’aiuto: nessun aiuto

Come partecipare alla Misura 13 del PSR Sardegna?

Per compilare la domanda di aiuto è necessario rivolgersi ai CAA autorizzati da AGEA. La domanda di partecipazione andrà poi inoltrata online, usando le funzionalità messe a disposizione da AGEA sul portale SIAN entro il 15 maggio 2019.

Leggi anche:  Bando Resto al Sud esteso anche a professionisti e under 46

Consulta il bando della misura 13 del PSR Sardegna 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy