Come avviare un’azienda agricola in 4 step: L’idea imprenditoriale (PARTE I)

Tantissimi sono i giovani in Italia che tornano all’agricoltura a causa della riduzione dei posti di lavoro, avutasi in parte alla crisi economica, in parte alla mala politica effettuata sul bel paese ormai da troppi anni.

Le opportunità di lavoro in questo settore, sono tantissime, soprattutto se alla base del progetto, vi è una nuova idea d’impresa, magari sotto forma di start up innovativa incentrata sul biologico. Insomma una vecchia attività rivista in maniera del tutto nuova, basata su metodi di produzione “alternativi”, su nuove frontiere commerciali, e su di studi di settore specifici.

Ad esempio, emerge dalle statistiche che in Italia sono sempre di più le famiglie disposte a pagare un prodotto agroalimentare un po’ di più, se hanno la sicurezza di consumare un prodotto sano, sicuro, che sia certificato e tracciabile.

Che tipo di azienda aprire? Quali sono i requisiti e le figure richieste per avviare un’impresa in ambito agricolo? Come fare per avviare la nuova azienda agricola? Come aprire un’azienda agricola biologica? A queste ed altre domande cercheremo di rispondere in maniera chiara e semplice, prima però cercheremo di capire come fare ad avere un idea imprenditoriale valida.

L’idea imprenditoriale

Avere un’idea innovativa, che ci permetta di fare la differenza è essenziale, e dare risposta alle seguenti domande è già un buon punto di partenza

  • Chi è il cliente di riferimento?
  • Cosa posso offrire al mio cliente?
  • Cosa rende unica la mia offerta al cliente?

In ogni caso ci sarà d’aiuto lo studio di precisi fattori economici (domanda e offerta), della filiera di produzione del prodotto che si intende offrire, sapere il perché i consumatori preferiscono un prodotto anziché un altro e così via.

Insomma un attento studio del mercato è sicuramente un passo fondamentale da fare, per evitare di fare un salto nel buio. A questo proposito potrebbe essere di aiuto il portale Job in country, nato con l’obiettivo di favorire nuove opportunità di lavoro nel settore dell’agricoltura, creato e gestito dalla Coldiretti e autorizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Una volta capito che tipo di azienda agricola aprire, si può pensare di passare allo step successivo!

(CONTINUA….)

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy