In Molise 6 milioni di euro per il pacchetto giovani con la sottomisura 4.1

NUOVO AGGIORNAMENTO

La Regione Molise ha NUOVAMENTE disposto una proroga dei termini della presentazione della domanda al 15 luglio 2017 per il primo step e al 15 novembre 2017 per il secondo step. Vedi proroga

 

AGGIORNAMENTO

La Regione Molise ha disposto una proroga dei termini della presentazione della domanda al 31 maggio 2017 per il primo step e al 30 settembre 2017 per il secondo step. Vedi proroga

 

Pubblicato un bando destinato a rafforzare l’agricoltura regionale attraverso il ricambio generazionale.

È uno di quei settori dove coraggio e passione devono andare di pari passo. Il coraggio di affrontare le sfide e la passione che deve guidare chiunque riponga nella terra i presupposti per la realizzazione del proprio futuro. L’agricoltura oggi, rappresenta un settore con notevoli opportunità per sviluppare un’autonoma prospettiva di crescita e uno sbocco professionale.

Ancora una volta, la Regione Molise interviene per sostenere l’agricoltura e lo fa con un bando, attraverso cui finanzia l’attivazione di due sottomisure, la 4.1 – “aiuti a investimenti in aziende agricole” di cui ci occuperemo in questo articolo e la sottomisura 6.1 ” Aiuti all’avviamento di imprese per giovani agricoltori” di cui abbiamo già parlato.

A chi si rivolge il pacchetto giovani del Molise?

Alla sottomisura 4.1 possono accedere i giovani agricoltori che abbiano almeno 18 anni e che non abbiano compiuto 40 anni al momento della presentazione della domanda, che si insedino per la prima volta in un’azienda agricola nel ruolo di capi azienda o, nel caso in cui l’azienda agricola sia costituita in forma di società, nel ruolo di amministratore. La condizione di primo insediamento, può verificarsi nei sei mesi antecedenti alla presentazione della domanda.

Leggi anche:  Bando Torno Subito 2017: nel Lazio si parte per imparare si torna per crescere

Nel caso in cui il richiedente ricopra il ruolo di amministratore assieme ad altro soggetto, il beneficiario dell’intervento sarà soltanto il primo, purché vi sia il consenso anche dell’altro capo azienda.
Per i richiedenti, inoltre, sono previste delle competenze professionali; nello specifico è richiesto che i beneficiari abbiano concluso un percorso di studi in materia di agricoltura, oppure abbiano raggiunto tali competenze attraverso la frequenza di almeno 100 ore presso uno dei corsi di formazione in materia, organizzati dalla Regione.

Nel caso in cui non siano in possesso dei requisiti, i giovani agricoltori dovranno impegnarsi a conseguirli entro 3 anni dalla concessione del contributo. Le competenze richieste, possono essere raggiunte anche aderendo alle azioni di formazione o di coaching.
Il beneficiario, inoltre, dovrà impegnarsi a guidare l’azienda per i 5 anni successivi alla concessione del contributo, nonché ad aderire ai servizi di assistenza e consulenza.
La condizione di insediamento si considererà avverata:

  • dall’assunzione del giovane nelle funzioni di capo dell’azienda documentabili dagli atti di trasmissione della titolarità stessa;
  • nel caso di nuova azienda, il primo insediamento decorrerà dall’apertura di partita Iva con codici connesse alle attività agricole.
  • nel caso di persone giuridiche, dalla data di immissione del giovane agricoltore nel controllo decisionale esercitato a lungo termine dell’azienda stessa.

Cosa finanzia il pacchetto giovani del Molise?

Per gli interventi previsti dalla sottomisura 4.1 l’importo massimo dei costi considerati ammissibili è di 50 mila euro, con un’incidenza massima, sulle spese ammissibili, del 60% per le imprese insediate nelle zone montane; sale invece a 67 mila euro nelle altre zone.

Tra i costi ammissibili vi sono quelli relativi a:

  • acquisto o edificazione di immobili destinati alla produzione o alla lavorazione. Se i fabbricati sono invece già in possesso dell’azienda, se ne sostengono i costi di ristrutturazione e manutenzione;
  • acquisto di strumenti software e hardware;
  • creazione di infrastrutture per la produzione di energia destinata al fabbisogno dell’azienda;
  • spese affrontate per interventi di efficientamento energetico;
  • costi per l’adozione di sistemi di raccolta delle acque reflue;
  • acquisto di macchinari;
  • migliorie ai terreni;
  • interventi per la difesa dei terreni da condizioni meteo – climatiche avverse e dai potenziali danneggiamenti provocati dalla fauna selvatica.
Leggi anche:  Regione Basilicata: un documentario per far conoscere imprese locali e territorio.

Sono inoltre ritenuti ammissibili, i costi sostenuti – entro un limite del 5% sull’intero contributo ricevuto – degli onorari corrisposti per attività professionale svolta in ambito progettuale e certificativa.
Tra le spese non ammissibili invece, vi sono quelle relative a macchinari e impianti di seconda mano, costi sostenuti per uniformarsi a direttive comunitarie, acquisto di immobili o terreni già esistenti e che risultano essere già stati oggetto di finanziamenti comunitari.

Come si presentano le domande per il pacchetto giovani del Molise?

Le domande vanno presentate – previa costituzione o aggiornamento del fascicolo aziendale – utilizzando esclusivamente il modello disponibile presso il portale SIAN; sono state stabilite due finestre temporali, la prima con scadenza al 30 aprile 2017, la seconda al 30 agosto 2017.

Una volta compilato, il modulo, provvisto dei relativi allegati, dovrà essere indirizzato – a mano o a mezzo raccomandata – presso l’Assessorato regionale all’Agricoltura, entro 20 giorni dal rilascio della ricevuta, a pena di esclusione dal contributo.

Il Bando della Regione Molise, rappresenta un’opportunità reale, per tutti coloro che hanno affidato il loro futuro all’agricoltura. Consulta un professionista e invia la domanda di partecipazione, il contributo è uno stimolo decisivo per dare avvio alla propria idea di impresa e ha tutto il gusto delle sfide che guardano al domani con i piedi ben piantati nella terra.

Fonte: Bando sottomisura 4.1

Hai dei dubbi sull'argomento appena letto?
Chiedi ad un esperto.

Hai ancora domande? compila i campi sottostanti e i migliori professionisti del settore ti risponderanno.
Registrati o accedi per visualizzare il contenuto.

Per visualizzare il contenuto o Registrati.


Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook