Grandi opportunità per i giovani nel settore della pesca grazie al bando Feamp Sicilia

I pescatori con almeno 50 anni di età possono ospitare tirocini interessanti per i giovani pescatori che vogliono imparare il mestiere.

Sono grandi le opportunità offerte ai giovani under 30 siciliani che amano la pesca, amore che può diventare una professione grazie alla misura 1.29 del PO FEAMP Sicilia “Promozione del capitale umano, creazione di posti di lavoro e del dialogo sociale” che offre un aiuto professionale ai giovani interessati per ottenere competenze nel settore.

A chi è rivolto il bando Feamp Sicilia?

Possono partecipare i pescatori professionisti ultra cinquantenni. I soggetti interessati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere proprietari di imbarcazioni dedicate alla pesca costiera artigianale;
  • avere le imbarcazioni iscritte nei registri di un compartimento marittimo della Sicilia e nel Registro comunitario delle navi da pesca;
  • impiegare giovani di età inferiore ai 30 anni disoccupati. L’esperienza deve essere finalizzata in attività di lavoro e formazione a bordo;
  • applicare il CCNL di riferimento e osservare le leggi sociali di sicurezza sul lavoro;
  • non essere stati esclusi dalle procedure per l’aggiudicazione di appalti.
  • non essere in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo, cessazione d’attività o situazioni analoghe;
  • non avere condanne a loro carico, con sentenza passata in giudicato di un’autorità competente di uno Stato membro;
  • abbiano ottemperato agli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali o agli obblighi riguardanti il pagamento di imposte e tasse secondo le disposizioni legislative del paese dove sono stabiliti o del paese dell’amministrazione giudicante oppure del paese destinatario dell’intervento;
Leggi anche:  Inquinamento, attivati 2 bandi della misura 1.41 del PO FEAM Lazio per migliorare il lavoro dei pescherecci

Di cosa tratta il bando Feamp Sicilia?

La somma stanziata per il bando è di 9 milioni di euro. Il beneficio è erogato per la formazione di giovani disoccupati che non abbiano superato i 30 anni di età a bordo di un peschereccio per un periodo massimo di due anni. L’imbarcazione deve essere adibita alla pesca costiera artigianale e la barca deve essere di proprietà di un pescatore professionista di almeno 50 anni di età. Il tirocinio deve essere formalizzato con un contratto tra tirocinante e il proprietario che preveda anche una retribuzione del tirocinante e degli oneri connessi (spese per consulenza tecnica e finanziaria, consulenze legali, contabilità eccetera); i contributi del bando Feamp Sicilia potranno essere impiegati a copertura dei suddetti costi e l’importo non può essere superiore a 40 mila euro per ciascun beneficiario.

Come fare a partecipare al bando Feamp Sicilia?

Le domande devono essere presentate in forma cartacea entro il 28 febbraio 2018.
Il richiedente deve presentare la domanda di sostegno e la documentazione prevista spedendo il plico con raccomandata A/R, affidandosi ad un corriere specializzato o consegnandola a mano al Dipartimento della Pesca Mediterranea presso l’Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana oppure presso uno degli uffici territoriali.

Il bando Feamp Sicilia è stato pensato dalla Regione per ottenere un cambio generazionale di figure esperte nel settore della pesca. Il fine è trasmettere il sapere, affinché la qualità della produzione della pesca artigianale locale, sia di alto livello anche in futuro.

Vista l’importanza del bando e le opportunità che può offrire è consigliabile affidarsi ad un professionista per poter ottenere il beneficio.

Leggi anche:  PO FEAMP Toscana, nuovo bando per migliorare l’efficienza energetica dei pescherecci

Approfondisci la misura 1.29 del PO FEAMP Sicilia 2014-2020.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Contattaci e un membro del nostro team ti spiegherà come fare




Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativaPolicy e privacy