La Basilicata pensa alla natura e ai suoi coltivatori

La Regione Basilicata ha pubblicato 5 bandi che saranno molto utili al settore agricolo; nello specifico 2 bandi hanno l’obiettivo di aiutare quegli agricoltori che hanno le proprie aziende in zone svantaggiate della Regione offendo loro un aiuto concreto attraverso una compensazione dei mancati guadagni; gli altri 3 bandi si rivolgono agli agricoltori dell’intera regione allo scopo di migliorare le colture, renderle biologicamente più sane e meno inquinanti nella prospettiva di una conservazione migliore delle risorse naturali del territorio. Verranno erogati aiuti a chi introdurrà o manterrà delle coltivazioni biologiche, alleverà specie animali in via di estinzione, praticherà la semina a sodo e utilizzerà meno prodotti fertilizzanti.

Di seguito una breve sintesi degli Avvisi.

Sottomisura 10.1.1 “Produzione integrata”: i beneficiari devono aderire agli impegni per almeno 5 anni e rispettare, per tutte le colture, le norme sui fitosanitari e dei fertilizzanti stabilite nei Disciplinari di Produzione Integrata in modo da diminuirne l’utilizzo ed ottenere, così, un beneficio a livello ambientale

 

Sintesi del bando PSR Basilicata 10.1.1

Area geografica: Basilicata

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 2 milioni di euro

Obiettivo: incentivare l’utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari e dei fertilizzanti

Beneficiari: agricoltore

Spese ammissibili: non specificato

Tipo di finanziamento: aiuto corrisposto in base agli ettari utilizzati e alle colture praticate

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2018

Sottomisura 10.1.3 “Biodiversità allevatori custodi”: questa sottomisura è stata varata per scongiurare l’abbandono di zone particolarmente difficili per la produzione agricola e salvaguardare le razze animali in via di estinzione.

Leggi anche:  PSR Basilicata sottomisura 16.2, al via il bando che sostiene la realizzazione di progetti sperimentali nel settore agricolo, forestale e rurale

 

Sintesi del bando PSR Basilicata 10.1.3

Area geografica: Basilicata, zone montane

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 1,5 milione di euro

Obiettivo: compensare i costi aggiuntivi e il mancato guadagno della produzione agricola dovuta alle condizioni svantaggiate della zona, ripristinare e migliorare la biodiversità

Beneficiari: agricoltore

Spese ammissibili: non specificato

Tipo di finanziamento: premio annuale ad Unità di Bestiame Adulto

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2018

Sottomisura 10.1.4-1 “Agricoltura conservativa”: si promuovono metodi alternativi di coltivazione, attraverso diverse tecniche agricole che tendono a conservare per il futuro la fertilità del campo utilizzato.

 

Sintesi del bando PSR Basilicata 10.1.4-1

Area geografica: Basilicata

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 10 milioni di euro

Obiettivo: sostenere l’agricoltura conservativa attraverso la semina su sodo

Beneficiari: agricoltore

Spese ammissibili: non specificato

Tipo di finanziamento:aiuto corrisposto in base agli ettari utilizzati

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2018

Misura 11, sottomisura 11.1 “Introduzione al metodo della produzione biologica”; sottomisura 11.2 “mantenimento di pratiche di produzione biologica”. Queste due sottomisure incentivano la coltivazione biologica allo scopo di salvaguardare l’ambiente e le risorse naturali oltre che la genuinità dei prodotti e, di conseguenza, il benessere di chi questi prodotti li mangia.

 

Sintesi del bando PSR Basilicata 11.1 e 11.2

Area geografica: Basilicata

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 87.310.016,58 euro

Obiettivo: sostenere  l’introduzione e il mantenimento della produzione biologica nelle aziende agricole

Beneficiari: agricoltore

Spese ammissibili: non specificato

Tipo di finanziamento:aiuto corrisposto in base agli ettari utilizzati e alle colture praticate

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2018

Sottomisura 13.1: indennità compensativa per gli agricoltori delle aree svantaggiate di montagna. Alcune zone soggette a vincoli naturali o paesaggistici se da un lato aiutano il ripristino della biodiversità, dall’altro impediscono agli agricoltori di utilizzare al meglio i propri possedimenti per la produzione agricola, e questa sottomisura ha lo scopo di aiutare economicamente il beneficiario per compensare le perdite derivanti proprio da questi vincoli.

Leggi anche:  Bando agriturismo in Sicilia: diversificare le attività agricole con l'operazione 6.4.a del PSR 2014-2020

 

Sintesi del bando PSR Basilicata 13.1

Area geografica: Basilicata, zone montane

Settore: agricoltura

Dotazione finanziaria: 5,600 milioni di euro

Obiettivo: compensare i costi aggiuntivi e il mancato guadagno della produzione agricola dovuta alle condizioni svantaggiate della zona

Beneficiari: agricoltore

Spese ammissibili: non specificato

Tipo di finanziamento: premio annuale per ettaro di Superficie Agricola Utilizzata

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 15 maggio 2018

Facebook Comments