PO FEAMP Lombardia: attivata la misura 2.48 per fondi destinati al settore dell’acquacoltura

La Regione Lombardia ha pubblicato la misura 2.48 “Investimenti produttivi destinati all’acquacoltura”.
 
 
 
 
 

Sintesi del bando PO FEAMP Lombardia 2.48

Area geografica: Lombardia

Settore: pesca

Dotazione finanziaria: 1.841.102,00 di euro

Obiettivo: Promuovere la competitività del settore della pesca e dell’acquacoltura

Beneficiari:Imprese acquicole

Spese ammissibili: diversificazione della produzione, interventi di ampliamento e ammodernamento, acquisto nuove attrezzature.

Tipo di finanziamento: contributo in conto capitale

Procedura di selezione: valutativa a graduatoria

Scadenza: 28 gennaio 2018

 

Approfondimento bando

Scopo della misura 2.48 è quello di aumentare la competitività del settore anche attraverso la diversificazione della produzione, grazie all’allevamento di specie locali.

Chi può partecipare alla misura 2.48 del PO FEAMP Lombardia?

Possono fare domande tutte le imprese acquicole, esistenti o di nuova costituzione (con una partita IVA attiva da meno di un anno), singole o associate in forma di Associazione Temporanea di Impresa (ATI). Le imprese devono essere registrate con codice ATECO 03.22 e avere la sede operativa all’interno della regione lombarda.

Quali sono le spese ammissibili per la misura 2.48 del PO FEAMP Lombardia?

Sono ammissibili i seguenti interventi:

  • diversificazione della produzione dell’acquacoltura e delle specie allevate;
  • ammodernamento delle unità di acquacoltura;
  • miglioramenti e ammodernamenti connessi alla salute e al benessere degli animali, compreso l’acquisto di attrezzature volte a proteggere gli allevamenti dai predatori selvatici;
  • recupero di stagni o lagune di acquacoltura esistenti attraverso la rimozione del limo o investimenti volti a impedire l’accumulo di quest’ultimo;
  • diversificazione del reddito delle imprese acquicole tramite lo sviluppo di attività complementari;
  • investimenti riguardanti il commercio al dettaglio svolto dall’azienda.

Intensità di aiuto e massimali di spesa

L’aiuto copre il 50% delle spese ammissibili. La spesa minima accettata è di 100 mila euro mentre la massima è di 400 mila euro.

Come fare per partecipare alla misura 2.48 del PO FEAMP Lombardia?

La domanda, che può essere presentata fino al 28 gennaio 2018, deve essere indirizzata alla Direzione Generale Agricoltura, Struttura Organizzazioni Comuni di Mercato, Distretti Agricoli e tutela della Fauna Ittica di Milano. Deve poi essere inoltrata tramite PEC all’indirizzo: [email protected].

Scarica il bando della misura 2.48 del PO FEAMP Lombardia.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy