Guardia di finanza: bando di concorso per 380 posti anche per civili

La Guardia di Finanza ha indetto un bando di concorso per 380 allievi finanziari. Le posizioni sono aperte anche ai civili senza esperienza.

Un buon numero di posti è riservato ai volontari in ferma prefissata di 1 (VFP1) o 4 anni.
 

Ecco come sono suddivisi:

  • 335 posti per il contingente ordinario di cui 182 ai VFP1 in servizio, 78 ai VFP1 in congedo e ai VFP4 e 75 ai civili;
  • 30 posti per la specializzazione “nocchiere” per il contingente di mare di cui 16 ai VFP1 in servizio, 7 ai VFP1 in congedo o VFP4 e 7 ai civili;
  • 15 posti per la specializzazione “motorista navale” per il contingente di mare di cui 8 ai VFP1, 4 ai VFP1 in congedo o VFP4 e 3 ai civili.

Dove: Italia

Posizioni aperte: Allievi finanzieri VPF1 e VPF4

Requisiti

  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza oppure avere rinunciato a tale status;
  • non essere, alla data dell’effettivo incorporamento, imputati o condannati oppure non aver ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale per delitti non colposi, né essere o essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non trovarsi, alla data dell’effettivo incorporamento, in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato giuridico di finanziere;
  • essere in possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria. A tal fine, il Corpo della guardia di finanza accerta, d’ufficio, l’irreprensibilità del comportamento del candidato in rapporto alle funzioni proprie del grado da rivestire. Sono causa di esclusione dall’arruolamento anche l’esito positivo agli accertamenti diagnostici, la guida in stato di ebbrezza costituente reato, l’uso o la detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope a scopo non terapeutico, anche se saltuari, occasionali o risalenti;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti all’impiego presso una Pubblica amministrazione oppure prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti, per coloro che partecipano per il contingente ordinario, per inattitudine al volo o alla navigazione e, per coloro che partecipano per il contingente di mare, per inattitudine al volo;
  • non essere stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole o istituti di formazione delle Forze armate o di polizia.
Leggi anche:  Concorso Allievi Marescialli 2018 per Esercito, Marina e Aeronautica

Per i civili: età minima di 18 anni e massima di 26 anni (non compiuti)

Per il personale militare: in servizio o congedato il limite di età viene elevato per il periodo pari all’effettiva durata del servizio prestato, fino ad un massimo di 3 anni. Quindi tra i VFP1 può partecipare chi non ha ancora compiuto i 27 anni, mentre per i VFP4 il limite di età aumenta a 29 anni (non compiuti).

Titolo di studio:

  • per i civili diploma di II grado (maturità).
  • per il personale militare licenza media (diploma di istruzione I grado).

Tipo di contratto: tempo indeterminato

Numero posti: 380

Domanda e scadenza: La domanda va presentata entro il 15 giugno 2018 utilizzando la procedura telematica disponibile nell’area concorsi del sito della Guardia di Finanza

Fonte: Bando