SIA: la nuova social card

AGGIORNAMENTO DEL 20 SETTEMBRE 2017

Con il messaggio n. 3613 del 20 Settembre 2017 l’ INPS informa che, in virtù della deroga concessa dal Decreto 26 Luglio 2017, la mancata comunicazione della sottoscrizione del progetto personalizzato non comporta la sospensione del beneficio economico. Di conseguenza, tutte le domande di SIA, sospese a causa del mancato invio della notizia della sottoscrizione del progetto personalizzato, sono state rimesse in pagamento.

Si chiama sostegno per l’inclusione attiva ed è uno dei rimedi contro la povertà, introdotto dalla Legge di stabilità 2016.

Si tratta di un sussidio economico subordinato all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai servizi sociali del Comune di residenza, in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari e le scuole.

L’obiettivo principale è di SIA, dunque, quello di aiutare le famiglie che versano in condizioni economiche disagiate, a superare la condizione di povertà, riconquistando gradualmente l’autonomia.

Quanto e quando viene erogata la SIA?

Il beneficio economico viene concesso, con cadenza bimestrale, in relazione alla composizione del nucleo familiare beneficiario.

NUCLEO FAMILIARE IMPORTO MENSILE (€)
1 membro 80
2 membri 160
3 membri 240
4 membri 320
5 o più membri 400

 

Quali sono i requisiti per richiedere la SIA?

Requisiti personali
A poterla richiedere sono quei nuclei familiari nei quali siano presenti minorenni, figli disabili o donne in stato di gravidanza accertata, il cui richiedente al momento della domanda e per l’intera durata dell’erogazione del beneficio, deve essere:

  • cittadino italiano o comunitario ovvero familiare di cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • e residente in Italia da almeno due anni.
Leggi anche:  Nuovi strumenti di supporto per gli apicoltori siciliani

Inoltre, nessun componente il nucleo deve essere  in possesso di:

  • autoveicoli immatricolati la prima volta nei dodici mesi antecedenti la richiesta;
  • autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc (250 cc in caso di motoveicoli) immatricolati la prima volta nei 3 anni precedenti la richiesta.

Requisiti economici
I nuclei familiari beneficiari, al momento della domanda e per l’intera durata dell’erogazione del beneficio, devono avere:

  • ISEE inferiore o uguale a 3.000 euro;
  • altri eventuali trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria o assistenziale a qualunque titolo concesso dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni inferiori a 600 euro mensili;

ed infine nessun componente il nucleo deve risultare titolare di:

  • prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego (NASpI);
  • assegno di disoccupazione (ASDI);
  • altro ammortizzatore sociale di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
  • carta acquisti sperimentale.

Come richiedere la SIA?

La circolare n. 133 del 19 Luglio 2016 dell’INPS chiarisce che le domande potranno essere presentate ai comuni dopo 45 giorni dall’entrata in vigore del Decreto, quindi a partire dal prossimo 2 settembre.

Visto che l’adesione e la partecipazione al progetto rappresenta una condizione necessaria al godimento del beneficio, saranno i comuni a curare la predisposizione e la concertazione dei progetti personalizzati per i soggetti che ne fanno richiesta. I progetti saranno finalizzati principalmente alla ricerca attiva di lavoro, per mezzo di interventi quali tirocini, borse-lavoro, formazione e potranno prevedere anche percorsi attivi nella cura dei figli, saranno, quindi, realizzati tramite i servizi sociali e in sinergia con i centri per l’impiego, i servizi sanitari e le scuole, nonché con i soggetti privati attivi nell’ambito degli interventi di contrasto alla povertà.

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Hai dei dubbi sull'argomento appena letto?
Chiedi ad un esperto.

Hai ancora domande? compila i campi sottostanti e i migliori professionisti del settore ti risponderanno.
Registrati o accedi per visualizzare il contenuto.

Per visualizzare il contenuto o Registrati.


Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook