Bando Ri.Ent.r.o. Regione Piemonte: focus sull’occupazione femminile

Ben 500 mila euro per incentivare il rientro delle donne al lavoro dopo la maternità.

Sintesi bando RI.ENT.R.O.

Area geografica: Piemonte

Settore: occupazione

Dotazione finanziaria: 500 mila euro

Obiettivo: promuovere e premiare il rientro al lavoro post maternità

Beneficiari: donne

Spese ammissibili: non specificate

Tipo di finanziamento: contributo a fondo perduto

Procedura di selezione: valutativa a sportello

Scadenza: 31 dicembre 2019

Approfondimento bando

Con la Misura 1.8IV.3.1.3 denominata “RI.ENT.R.O. “RImanere ENTrambi Responsabili e Occupati –  Incentivo per il rientro al lavoro dopo la maternità” la Regione Piemonte vuole premiare il rientro al lavoro delle donne nel periodo successivo alla conclusione della maternità, puntando nel contempo ad incentivare l’utilizzo da parte degli uomini del congedo parentale e promuovendo la politica delle pari opportunità.

Chi sono i beneficiari del bando rientro in Piemonte?

Destinatarie sono le madri in rientro lavorativo dopo la maternità, residenti o domiciliate nella regione Piemonte, appartenenti alle seguenti tipologie:

  • lavoratrici dipendenti del settore privato, comprese le socie lavoratrici di società cooperative,
  • persone fisiche che rivestono il ruolo di lavoratrice autonoma o di imprenditrice, titolare o socia, in una micro-impresa organizzata in forma individuale, di società di persone (socie accomandatarie in caso di società in accomandita semplice) e di società a responsabilità limitata semplificata.

La madre lavoratrice autonoma o imprenditrice deve essere titolare del diritto a fruire del congedo parentale.

Intensità d’aiuto e massimali di spesa

Per il bando sono previsti fondi pari a 500 mila euro.

Leggi anche:  Regione Piemonte Bando Welfare Aziendale: contributi all'attivazione di servizi di welfare aziendale

Il valore dell’incentivo è di 200, 400 o 500 euro per ogni mese solare di rientro lavorativo della madre a seconda della tipologia di intervento. Il contributo è dato una tantum quindi non sono previste vere e proprie spese finanziate.

Come fare a partecipare al bando Rientro in Piemonte?

La domanda va presentata entro il 31 dicembre 2020 tramite raccomandata A/R alla Direzione Coesione sociale, Settore Politiche per le famiglie, giovani e migranti, pari opportunità e diritti, oppure tramite PEC all’indirizzo [email protected]

Scarica il bando RIENTRO della Regione Piemonte.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy