Agevolazioni fiscali per donazioni alle Onlus

Ecco tutte le novità del 2016 riguardo le agevolazioni fiscali per i privati che effettuano donazioni alle Onlus

A partire da questo 2016 i contribuenti privati che effettueranno donazioni, erogazioni e liberalità a favore delle Onlus avranno diritto a molteplici agevolazioni fiscali.

Scopo delle agevolazioni è quello di incentivare a fare del bene ricavandone dei vantaggi economici.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle agevolazioni fiscali per le donazioni a favore delle Onlus: le differenze fondamentali tra i tipi di agevolazioni dipendono dal fatto se il donatore è una persona fisica o un’impresa.

Agevolazioni fiscali se i donatori sono persone fisiche:

1. deducibilità per le donazioni in denaro o in natura nel limite massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, fino a un massimo di 70.000 euro per anno;
2. detrazione IRPEF del 26% nel limite massimo di 30.000 euro per una detrazione fiscale complessiva di 7.800 euro.

Il secondo punto è proprio una delle novità del 2016 in termini di erogazioni liberali, infatti l’aumento della detrazione d’imposta passa dal 24% al 26%, a favore delle Onlus.

Agevolazioni fiscali se i donatori sono imprese:

1. deducibilità per le donazioni in denaro o in natura nel limite massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000 euro per anno;
2. deducibilità delle liberalità per un importo non superiore a 30.000 euro.

Le imprese possono, inoltre, donare alle Onlus beni destinati alla vendita e in questo caso l’agevolazione consiste nella possibilità di non assoggettare IRES, IRPEF e IVA delle relative cessioni. Tale agevolazione ha validità nel caso in cui il bene donato ha un costo unitario inferiore ai 50 euro.

Leggi anche:  IVA prodotti agricoli: anche nel 2019 confermate le detrazioni degli anni precedenti

 

Info: Agenzia delle Entrate

 

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattare l'azienda






[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy