Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: online il nuovo manuale Inail di primo soccorso

Troppo spesso nei luoghi di lavoro si verificano casi di malore e infortunio. Quali procedure adottare in caso di emergenza? A questo risponde il manuale di primo soccorso firmato Inail.  

Un nuovo passo avanti quello compiuto dall’Inail in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che risponde a domande semplici e dirette: come comportarsi in caso di emergenza? Sappiamo davvero soccorrere il collega colto da malore o vittima di infortunio? Questi i quesiti che l’Istituto Nazionale per la Sicurezza Contro gli Infortuni sul Lavoro porta alla luce introducendo un nuovo manuale online per assicurare che la macchina del primo soccorso si azioni subito e in maniera efficiente in caso di emergenza.

Così come prevede il Testo Unico del decreto legislativo 81/2008 i datori di lavoro sono obbligati non soltanto a redigere un piano di emergenza ma anche a formare gli addetti al primo soccorso. Il nuovo manuale nasce, appunto, come strumento utile alla formazione, che contiene nozioni salienti per organizzare il sistema di emergenza di un’azienda o luogo di lavoro e fornire agli addetti un’adeguata preparazione utile alle emergenze.

Il manuale didattico è stato pubblicato sul sito dell’Inail dopo una lunga gestazione da parte del team di ricercatori del Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale (Dimelia). Il gruppo di esperti, chiamati a raccolta dall’Istituto, hanno realizzato una guida capace di spiegare non solo manovre e azioni da compiere in caso di emergenza ma anche l’utilizzo di determinati strumenti come il defibrillatore. Il materiale è stato scritto tenendo conto delle normative italiane e delle ultime guide internazionali. Il tutto arricchito da immagini e illustrazioni per rendere più fruibili le informazioni e favorire la comprensione di alcune tecniche specifiche. È il caso per esempio del massaggio cardiaco o della manovra di Helmich.

Manuale primo soccorso Inail: piano emergenza, addetti al primo soccorso e formazione

Come abbiamo già detto ogni azienda deve adeguarsi in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Si parte prima da un’analisi aziendale “fotografando” il luogo di lavoro: occorre indicare il numero di lavoratori presenti e i rischi. Si passa poi alla stesura di un piano di emergenza, assegnando ai lavoratori ruoli e compiti per attivare la macchina del primo soccorso. Formare però tutti i lavoratori è sicuramente fondamentale: ogni persona infatti deve conoscere azioni e procedure da seguire per fronteggiare le emergenze.

Dal massaggio cardiaco alla gestione degli infortuni

I dati non lasciano spazio a nessun dubbio: ogni anno circa 60 mila di persone in Italia sono vittime di morte cardiaca improvvisa. Cosa fare quindi quando ci troviamo davanti a una richiesta d’aiuto? Come agire alle difficoltà del collega? Compressioni toraciche e defibrillazione precoce possono salvare la vita. Da qui dunque il manuale spiega anche attraverso l’ausilio di alcuni disegni quali manovre compiere davanti a una situazione particolarmente critica come l’arresto cardio-circolatorio.

Approfondimento anche sull’utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE), che può essere utilizzato dal personale non specializzato adeguatamente formato; questo strumento è infatti capace di rilevare il ritmo cardiaco e sprigionare scariche elettriche al cuore.

Nell’ultima parte del manuale invece i ricercatori aprono uno spazio, sempre con l’aiuto di illustrazioni e immagini, ai principali casi di infortunio sul lavoro. Fatture, emorragie, colpi di calore, folgorazioni e crisi allergiche. Sono tante le situazioni che si possono presentare durante una normale giornata lavorativa che può trasformarsi in un brutto incubo. Saperle riconoscere, gestire e azionare le giuste manovre potrebbe davvero salvare la vita.

Leggi anche:  Inail, al via al collocamento obbligatorio 2018: previste assunzioni per disabili

Consulta il Manuale di primo soccorso sul sito dell’Inail.

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Contattaci e un membro del nostro team ti spiegherà come fare




[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy