Avviso pubblico CSE: agevolazioni a fondo perduto

L’Avviso pubblico CSE (Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza energetica) agevola con contributi a fondo perduto progetti di miglioramento dell’efficienza e/o produzione di energia da FER (Fonti Energia Rinnovabile) sugli edifici delle Amministrazioni comunali delle Regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), attraverso l’acquisto e l’approvvigionamento di beni e servizi tramite il MePA (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione).
L’Avviso è stato concepito per attuare la gestione informatizzata di tutte le fasi procedurali, dalla richiesta del contributo all’ erogazione dello stesso, semplificando i processi e consentendo una notevole riduzione dell’iter istruttorio.
Contestualmente alla richiesta di erogazione, i comuni beneficiari dovranno trasmettere la documentazione riguardante l’edificio, i prodotti “POI Energia”, la diagnosi energetica,  gli aspetti amministrativi relativi all’ intervento.

Le risorse disponibili sono 15 milioni di euro.
I contributi dell’Avviso CSE finanziano interventi per un valore ammesso che non può essere:

  • inferiore a 40.000euro iva esclusa;
  • superiore a 207.000euro iva esclusa.

Si ricorda che l’attivazione della Richiesta di Offerta (Rdo) va eseguita tramite il MePA, per l’acquisto e l’approvvigionamento di beni e servizi proposti dai fornitori abilitati all’ interno del MePA in riferimento al bando di abilitazione “Fonti rinnovabili ed efficienza energetica”.
La RdO dovrà fare riferimento a beni e servizi rispondenti alle caratteristiche, agli obiettivi ed alle finalità indicate nella diagnosi energetica dell’edificio su cui si intende realizzare l’intervento previamente effettuata dal Comune.

Il finanziamento è nella forma del contributo a fondo perduto fino al 100% del costo ammissibile.

I contributi saranno assegnati sulla base di una procedura a sportello, nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione delle istanze e fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le richieste di concessione del contributo potranno essere presentate secondo le modalità indicate dal Ministero dello Sviluppo Economico.

 

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico (Avviso del 24 Giugno 2014)

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy