Mutuo liquidità: cos’è e quando farne richiesta

La soluzione giusta per chi è proprietario di un’immobile e ha bisogno di un finanziamento.

Hai bisogno di soldi per realizzare un progetto o semplicemente finanziare un acquisto? Ecco la soluzione giusta per te! Si tratta del mutuo liquidità che ti permette di avere un finanziamento a tua disposizione senza vincoli e senza dover dichiarare il modo in cui desideri spendere i soldi.

A chi è rivolo il mutuo liquidità?

Considerato una valida alternativa del fido bancario, il mutuo liquidità può essere richiesto soltanto da chi possieda una prima casa libera da ipoteca, in quanto, in caso di mancato pagamento delle rate, la banca potrebbe decidere di pignorare l’immobile. In genere viene fissato un limite d’età che è calcolato in modo tale che il cliente non abbia più di 75 anni al termine del mutuo stesso, tenendo conto che la durata massima del mutuo di liquidità è di 40 anni.

Il mutuo liquidità consente di ottenere un finanziamento con importi in genere più alti rispetto al prestito personale, avendo però una durata simile al mutuo ipotecario o immobiliare per quanto riguarda il numero di anni per rimborsare il prestito ottenuto. È possibile ottenere da un minimo di 35 mila euro ad un massimo di 1 milione di euro, pagando un tasso di interesse più alto rispetto ad un tradizionale mutuo per l’acquisto di una casa, ma avendo minor spese rispetto a un fido bancario.

Di cosa tratta il mutuo liquidità? Quali garanzie sono richieste?

Il mutuo liquidità non è legato all’acquisto di un immobile, e viene concesso a prescindere dal motivo per cui ne fai richiesta. Al momento della compilazione della richiesta del mutuo, però, la banca ti chiederà comunque il motivo per cui hai bisogno di questi soldi e se tra le motivazioni ci sono il consolidamento dei debiti, ossia la trasformazione di tutti i finanziamenti contratti in precedenza in un unico finanziamento, oppure la volontà di guadagnarci qualcosa, la banca non potrà darti i soldi richiesti.

Nel caso in cui decidi di richiedere un mutuo liquidità ricordati che la banca avrà bisogno che tu le dia delle garanzie sulle tue possibilità di rimborsare il debito. In genere può trattarsi della casa di proprietà, il cui valore può essere considerato sino ad una percentuale pari anche al 70%. A differenza di un tradizionale mutuo ipotecario, quindi, non cambia tanto la garanzia che il cliente offre alla banca, ossia la casa, bensì il modo in cui è possibile spendere i soldi ottenuti in prestito: mentre con il mutuo ipotecario bisogna comprare necessariamente una casa, con il mutuo liquidità puoi spendere i soldi come vuoi.

Vantaggi e svantaggi del mutuo liquidità

La convenienza o meno di richiedere un mutuo deve essere valutata tenendo in considerazione vari elementi, come ad esempio le condizioni economiche personali, la durata del mutuo, i tassi d’interessi applicati e ovviamente il motivo per cui si richiede il finanziamento. Il tasso d’interesse di un mutuo liquidità sarà ovviamente più alto rispetto ad un mutuo tradizionale destinato all’acquisto di una casa, ma allo stesso tempo è molto più vantaggioso di un prestito personale. In quest’ultimo caso, però, valuta i soldi da spendere per atto notarile, istruttoria, perizia ed assicurazione, verificando di non superare il risparmio ottenuto grazie ad un tasso d’interesse più basso.

Il mutuo liquidità si presenta come una valida soluzione per chi ha bisogno di soldi e desidera un finanziamento con tassi più vantaggiosi rispetto ad un prestito personale. Prima di scegliere il mutuo liquidità, però, valuta bene tutte le spese e il motivo per cui ne fai richiesta, per evitare, nel corso degli anni, di trovarti a pagare delle rate troppo alte rispetto, ad esempio, al tuo stipendio. Il nostro consiglio è di rivolgerti ad un professionista che ti sappia dare le informazioni necessarie per effettuare la scelta più vantaggiosa.

Fonte: Direttiva Europea

Vuoi approfittare delle opportunità contenute nell'articolo?

Compila il form sottostante per contattarci





[wpgdprc "Accetto esplicitamente che i miei dati vengano trattati secondo le indicazioni espresse dal GDPR ed indicate nell'informativa"]Policy e privacy