La Regione Sardegna spinge l’acceleratore sull’internazionalizzazione delle imprese

Con l’Azione 3.4.1 del POR FESR Sardegna arrivano 1 milione e 500 mila euro per creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese.

Per dare una spinta all’occupazione le strade possono essere molteplici. Un esempio è di supportare e favorire la competitività delle imprese.
In Sardegna è stata attivata l’Azione 3.4.1, come l’anno scorso, allo scopo di favorire e sostenere l’internazionalizzazione delle imprese regionali nei mercati internazionali, attraverso la realizzazione di azioni di supporto in favore di aggregazioni di imprese che incrementano la propensione all’export promuovendo l’ingresso e il consolidamento sui mercati internazionali delle produzioni di eccellenza regionale all’estero.

A chi si rivolge l’azione 3.4.1 del POR FESR Sardegna?

La misura è rivolta a raggruppamenti di almeno 10 Micro e PMI autonome tra loro, che aderiscono ad un piano di internazionalizzazione presentato da un soggetto proponente nei macrosettori individuati dal “Programma regionale triennale per l’internazionalizzazione delle imprese 2017-2020”: Agricoltura, Industria, Servizi, Turismo.

Sono ammesse però solo alcune categoria di imprese appartenenti nei settori con classificazione ATECO 2007:B specificati nel bando (Art. 4).

Le imprese devono inoltre avere sede operativa attiva in Sardegna ed essere iscritte al registro delle imprese, non avere pendenze amministrative, contabili e penali e non avere usufruito di eventuali altri contributi simili.
Il soggetto proponente (Associazioni di Categoria maggiormente rappresentative a livello regionale, Camere di Commercio operanti nell’ambito del territorio regionale o Consorzi di tutela dei prodotti DOP/IGP della Sardegna), deve presentare, per partecipare alla misura, un Piano di internazionalizzazione che possa aumentare la competitività sul mercato delle imprese razionalizzando costi, unendo capacità, favorendo lo scambio di conoscenze e competenze funzionali alla penetrazione commerciale e produttiva, promuovendo le filiere produttive e coinvolgendo le imprese distribuite sull’intero territorio regionale.

Leggi anche:  La Liguria offre contributi alle PMI per la partecipazione a fiere ed eventi internazionali

Di cosa tratta l’Azione 3.4.1 del POR FESR Sardegna?

Per questo intervento la Regione ha stanziato un totale di 1 milione e 500 mila euro.

Ogni Piano di internazionalizzazione deve avere un valore compreso tra 200 e 600 mila euro e l’intensità dell’aiuto, una sovvenzione a copertura parziale delle spese ammissibili, sarà valutata in base a due fattori:

  • aiuto in regime “de minimis” fino al 75%;
  • spese di consulenza e spese relative alla partecipazione di fiere fino al 50%.

Le spese ammissibili sono:

  • servizi di consulenza;
  • partecipazione a fiere, eventi e road show;
  • realizzazione di campagne e strumenti promozionali;
  • spese per l’organizzazione e realizzazione all’estero di missioni, incontri B2B, presentazioni prodotto, workshop;
  • costi di viaggio vitto e alloggio qualora collegati alla attività operative all’estero;
  • organizzazione e realizzazione di educational tour, incluse attività di animazione e accompagnamento propedeutiche alla realizzazione delle attività operative previste nel piano;
  • spese del personale impiegato per la realizzazione del piano sostenute dal soggetto che presenta il piano;
  • spese di gestione del personale impiegato per la realizzazione del piano sostenute dal soggetto proponente.

Come fare per partecipare all’azione 3.4.1 del POR FESR Sardegna?

La domanda può essere presentata a partire da oggi 12 febbraio 2018 fino al 30 luglio 2018.
La presentazione della domanda deve essere esclusivamente per via telematica; terminato tutto l’iter di presentazione della domanda gli uffici preposti procederanno alle verifiche e gli aiuti verranno concessi sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

Visto e verificato che oramai la maggior parte dei bandi richiede un iter procedurale informatizzato per la presentazione delle domande, vi consigliamo, se lo ritenete necessario, di avvalervi di un valido professionista che potete trovare anche nelle nostre rubriche.

Leggi anche:  Bando per realizzare asili nido: finanziamenti agevolati per potenziamento e costruzione di nuove strutture

Approfondisci l’Azione 3.4.1 del POR FESR Sardegna.