“Se mi scordo” Equitalia scrive

In un mondo sempre più frenetico dove il tempo è scandito da incombenze, ricordare e rispettare le scadenze è diventato sempre più difficile. Lo sa bene Equitalia che ha fatto dei ritardi sui pagamenti il suo lavoro e che per facilitarne la riscossione ha ideato “Se mi scordo”.

Cos’ è “Se mi scordo”?

“Se Mi Scordo” è un servizio informativo pensato per tutti quei  contribuenti che sono interessati a ricevere comunicazioni da Equitalia. L’avviso, che non ha alcun valore né vincolo giuridico, viene trasmesso mediante sms o e-mail in base alla scelta fatta dall’utente che potrà essere modificata o revocata in qualsiasi momento.

A chi è rivolto?

Smemorati, distratti e meticolosi “Se mi scordo” fa per voi. Il servizio è rivolto indistintamente a tutti i contribuenti, imprese o privati, che vogliono essere avvisati in anticipo sull’arrivo imminente di una cartella di pagamento o in tempo sulla decadenza del piano di rateizzazione già attivo.

Come attivare “Se mi scordo”?

Il servizio può essere attivato:

  • accedendo, tramite le credenziali SPID, Agenzia delle Entrate, INPS o Carta Nazionale dei Servizi, all’area riservata del portale Equitalia e inserendo il numero di cellulare o l’indirizzo e-mail su cui ricevere l’avviso;
  • compilando l’apposita sezione dei moduli di richiesta di rateizzazione da inviare tramite i consueti canali;
  • utilizzando il modulo dedicato a “Se Mi Scordo” da presentare presso gli sportelli.

Quali servizi informativi richiedere?

L’utente può decidere a quale servizio aderire e quindi ricevere un promemoria :

  • in caso di affidamento ad Equitalia di un nuovo carico da riscuotere ovvero cartelle di pagamento, avvisi di accertamento esecutivo emessi dall’Agenzia delle Entrate e avvisi di addebito emessi dall’INPS;
  • in merito al mancato pagamento di una o più rate del piano di rateizzazione attivo e al conseguente rischio di decadenza dalla dilazione;
  • riguardo al mancato pagamento del numero di rate che determinano la decadenza, meno una.
Leggi anche:  Esenzione TARI: è possibile ottenerla se l'immobile è disabitato

“Se mi scordo” è senza alcun dubbio un servizio utile che tenta di semplificare le comunicazioni tra contribuente ed Equitalia e a smitizzare, perché no, la fama di mera esattrice delle tasse di quest’ultima.

Fonte: Se Mi Scordo