POR FSE Sicilia 2014/2020: contributi iscrizione ai master per liberi professionisti siciliani

Stanziati 3 milioni di euro dalla Regione Sicilia per finanziare l’iscrizione ai corsi di formazione o aggiornamento professionale per i liberi professionisti.

A sempre più liberi professionisti di tipo intellettuale (medici, avvocati, etc.) è oggi imposto l’obbligo di aggiornamento delle proprie competenze professionali. Di qui la necessità di frequentare master o corsi formativi dai prezzi spesso non irrisori.

Proprio al fine di agevolare il continuo e costante aggiornamento dei liberi professionisti, il Dipartimento Istruzione e Formazione professionale della Regione Sicilia ha approvato, lo scorso 2 ottobre 2017, l’Avviso pubblico denominato “Azioni di rafforzamento per la formazione dei liberi professionisti lavoratori autonomi” nell’ambito del POR FSE Sicilia 2014/2020, Azione 10.4.2

Con 3 milioni di euro a supporto, la Regione Sicilia mira, in particolare, ad agevolare economicamente la fruizione delle opportunità formative da parte dei liberi professionisti (con particolare riguardo verso i giovani di 18-35 anni di età e i soggetti affetti da disabilità), al fine di contribuire allo sviluppo professionale dei professionisti stessi, migliorando, in questo modo, la qualità e l’efficienza delle prestazioni professionali, nell’interesse dell’utente e della collettività.

A chi si rivolgono i contributi ai master per liberi professionisti siciliani?

Possono presentare domanda di contributo tutti i liberi professionisti lavoratori autonomi che alla data di pubblicazione del presente Avviso:

  1. siano residenti o domiciliati in Sicilia da almeno 6 mesi;
  2. abbiano una età compresa fra i 18 e i 67 anni;
  3. esercitino l’attività professionale in Sicilia;
  4. siano in possesso di Partita IVA da almeno 6 mesi;
  5. siano iscritti ad Albi di un Ordine o di un Collegio Professionale, ad una Associazione professionale abilitata a rilasciare un attestato di qualità o alla Gestione Separata dell’INPS;
  6. siano titolari di un reddito, da modello ISEE in corso di validità, fino a 30 mila euro.
Leggi anche:  Scadenze Fiscali Marzo 2016: le date da ricordare

A favore dei soggetti affetti da disabilità, certificata, è riservato il 15% delle risorse disponibili.

Di cosa trattano i contributi ai master per liberi professionisti siciliani?

L’erogazione dei contributi previsti nell’Avviso è finalizzata alla copertura delle spese di iscrizione alle seguenti tipologie di percorsi formativi:

  1. Tipologia A. Corsi di formazione e di aggiornamento professionale erogati da: a) Ordini Professionali, Collegi Professionali e Associazioni Professionali; b) soggetti eroganti percorsi formativi autorizzati e accreditati; c) Enti di formazione accreditati dalla Regione Sicilia; d) provider accreditati riconosciuti dalla Commissione AGENAS; e) altri organismi autorizzati/riconosciuti (compresi quelli della tipologia B);
  2. Tipologia B. Corsi, in Italia o in altro paese appartenente all’Unione Europea, di master di I e II livello, diplomi e corsi di specializzazione erogati da: a) Università e Scuole di alta formazione italiane in possesso del riconoscimento del MIUR; b) Università o Scuola/istituto di alta formazione di altro Stato UE, pubblica o riconosciuta.

Le risorse complessivamente stanziate (3 milioni) sono così ripartite:

  • 1,8 milioni a valere sui corsi di cui alla tipologia A (15% riservati a soggetti disabili);
  • 1,2 milioni a valere sui corsi di cui alla tipologia B (15% riservati a soggetti disabili).

Le spese ammissibili a finanziamento regionale sono esclusivamente quelle d’iscrizione al corso. Sono, pertanto, esclusi rimborsi di viaggio, vitto, alloggio, materiali didattici non compresi nella quota d’iscrizione e qualsiasi altra spesa.

L’entità del contributo erogabile è pari al 75% del costo d’iscrizione al percorso formativo. È, invece, del 100% per i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni di età o per i soggetti affetti da disabilità.

Il contributo non può comunque essere superiore a 2 mila euro per l’iscrizione ai corsi di cui alla tipologia A ed a 6 mila euro per quelli di cui alla tipologia B, e verrà erogato alla fine del corso in un’unica soluzione.

Leggi anche:  Bando PROSPEX Lazio: contributi a fondo perduto alle PMI per la promozione dell’export

La valutazione delle richieste condurrà all’attribuzione di un punteggio ad ogni richiedente, al fine di stilare una graduatoria, elaborato sulla base di diversi criteri, quali l’età, il reddito, la sussistenza di disabilità e il sesso. Il finanziamento sarà erogato al soggetto beneficiario al completamento del corso, in un’unica soluzione.

Come presentare domanda per i contributi ai master per liberi professionisti siciliani?

La domanda di finanziamento, insieme ai relativi allegati, deve essere predisposta secondo la specifica procedura informatica resa disponibile dalla Regione, ed inviata tramite PEC all’indirizzo siciliafse1420@legalmail.it, entro il 30 novembre 2017.

Un ottimo intervento quello messo in atto dalla Regione Sicilia, che si mostra così consapevole dei continui sforzi economici richiesti ai liberi professionisti lavoratori autonomi, specie se di giovane età, che oltre ad Albi, tasse, assicurazioni e quant’altro, sono costretti a sostenere annualmente anche gli esosi costi dei corsi di aggiornamento professionale. Approfittane, presentando la tua domanda entro i termini previsti.

Approfondisci l’Avviso sui corsi di formazione per i liberi professionisti in Sicilia.

Hai dei dubbi sull'argomento appena letto?
Chiedi ad un esperto.

Hai ancora domande? compila i campi sottostanti e i migliori professionisti del settore ti risponderanno.
Registrati o accedi per visualizzare il contenuto.

Per visualizzare il contenuto o Registrati.


Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook