Come guadagnare con la casa: alcuni consigli per ottenere entrate extra

Avere un’immobile di proprietà rappresenta, una buona opportunità di avere guadagni extra, sono diverse, infatti, le possibilità di far fruttare un’immobile di proprietà, in particolare la casa.

Come guadagnare aprendo le porte di casa propria

Piccola o grande, situata al centro di una città sempre in fermento, o ai margini di un tranquillo paese dai ritmi d’altri tempi, la casa offre diverse opportunità di guadagno.

Sicuramente la prima cosa che viene in mente a chi possiede una seconda casa è di affittarla, cercando di garantirsi una rendita ragionevole nel lungo periodo, o una grossa rendita concentrata nell’arco di pochi mesi, pensiamo ad esempio a chi possiede una casa al mare e l’affitta durante la stagione estiva.

Sono tante però, le possibilità di far fruttare la casa, anche quella di residenza. Andiamo a vederne qualcuna più nel dettaglio.

Una delle soluzioni possibili per chi ha una casa, posizionata in zone più o meno strategiche della propria città e qualche stanza inutilizzata è quella di aprire un bed and breakfast.

Un’altra soluzione che permette di guadagnare con la casa, è quella di scambiarla con qualcun’altro quando si è in viaggio. In questo caso non avremo denaro in mano, ma avremo alloggio gratis durante le vacanze.

Aprire un coworking è un’altra possibilità di far fruttare spazi che altrimenti resterebbero chiusi. Si tratta di un ufficio condiviso, potrebbe essere una stanza dotata di varie postazioni di lavoro, con sedie, scrivanie, armadietti, connessione Wi-Fi, in modo che i professionisti abbiano il loro spazio per lavorare, in un ambiente nel quale sono a contatto con altri professionisti.

Per gli appassionati di cucina con una casa dotata di una stanza da pranzo spaziosa, o di un terrazzo con vista panoramica, un’altra soluzione potrebbe essere quella di trasformare casa in un ristorante per piccoli gruppi di turisti alla ricerca di sapori tipici, e atmosfera familiare. In questo caso siti come ad esempio Home & food, e Gnammo faranno al caso vostro.

Leggi anche:  SosTariffe.it in crescita: aumentano fatturato e visualizzazioni

Anche chi non eccelle in cucina, ma possiede altre doti, può far fruttare casa propria aprendola a piccoli gruppi di apprendisti. Pittura, scultura, musica e disegno, tanto per citarne alcune sono attività che possono essere fonte di reddito se impartite a piccoli gruppi. Inoltre chi dispone di spazio a sufficienza potrebbe anche pensare di allestire uno show room casalingo, per promuovere le proprie opere e quelle degli allievi.

A proposito di musica e cultura, la propria casa può diventare sede di concerti o meeting letterari. Basta organizzare e promuovere l’evento, facendo pagare un contributo ai partecipanti. House Concert ad esempio è un sito che organizza questo tipo di eventi.

Chi dispone di un bel terrazzo o di un giardino curato ed originale, potrebbe anche pensare di organizzare feste ed eventi, o affittare i suoi spazi a chi lo fa di mestiere.

Un altro modo per far tanti soldi in pochi giorni, è quello di affittare casa propria ad una troupe cinematografica, per girare scene di film o pubblicità. In questo caso gli affitti sono interessanti: vanno dai 1000 ai 3500 Euro al giorno, variabili in base al tipo d’immobile (appartamento, villa o loft). In cambio bisognerà adattarsi alle esigenze della troupe. Locationset, e uno dei siti che offre la possibilità di candidare il proprio immobile.

Per coloro i quali vivono in condominio, ricordiamo che si possono far fruttare bene anche le parti condominiali, infatti si possono fruttare terrazzi, facciate o impalcature per installare ripetitori telefonici, cartelloni ed insegne pubblicitarie, ovviamente con il benestare del condominio. Anche i locali di portineria o le lavanderie condominiali ormai in disuso possono essere affittati dal condominio.

Leggi anche:  Lo sport come inclusione sociale: ne parliamo con Ferdinando Acerbi

Come abbiamo visto possedere un’immobile può aprire la strada a tante fonti di reddito, basta avere spirito d’iniziativa, una singola stanza inutilizzata e la voglia di aprire la porta per mettersi in gioco.

Hai dei dubbi sull'argomento appena letto?
Chiedi ad un esperto.

Hai ancora domande? compila i campi sottostanti e i migliori professionisti del settore ti risponderanno.
Registrati o accedi per visualizzare il contenuto.

Per visualizzare il contenuto o Registrati.


Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook